Salvini e Meloni contro Conte: “Atteggiamento da regime totalitario”

I due leader dell'opposizione rispondono alle parole del premier durante la conferenza stampa

Di Antonio Scali
Pubblicato il 10 Apr. 2020 alle 21:35 Aggiornato il 10 Apr. 2020 alle 21:45
4.2k

Salvini e Meloni contro Conte: “Atteggiamento da regime totalitario”

Dopo le parole del presidente del Consiglio Giuseppe Conte in conferenza stampa, sono arrivate le dure repliche di Matteo Salvini e Giorgia Meloni. Il premier, nell’annunciare la prosecuzione del lockdown fino al 3 maggio, ha accusato i due leader dell’opposizione di “menzogne” sul Mes.

“Il Mes – ha detto Conte – esiste dal 2012, non è stato istituito o approvato ieri o la scorsa notte come falsamente è stato dichiarato, stavolta faccio nomi e cognomi, da Matteo Salvini e Giorgia Meloni che continuano a ripeterlo dalla scorsa notte. Questo governo non lavora col favore delle tenebre, se ha qualche proposta guarda in faccia gli italiani. L’Eurogruppo non ha firmato nulla, è una menzogna”.

“Usare la tivù di Stato per dire falsità e fare un comizio contro Salvini e contro le opposizioni è roba da regime, roba da Unione Sovietica”, scrive su Facebook il leader della Lega. “Perché non hanno bloccato il Mes? Perché il Pd vuole la tassa patrimoniale? Perché i 5Stelle vogliono ancora bloccare la Tav? Perché Leu vuole tassare la casa e i risparmi degli italiani? Dov’è la cassa integrazione promessa? Quando arrivano davvero i soldi? Che fine ha fatto il blocco dei mutui per chi è in difficoltà? Cosa fanno per aiutare chi non ce la fa a pagare affitti, rate e bollette? Perché non aiutano davvero partite Iva e autonomi? Quando arriveranno i soldi promessi alle imprese? Sempre #colpadisalvini??? Altro che ‘collaborazione’, che delusione signor Conte”, conclude Salvini. E ancora in un’intervista tv il leader leghista ha aggiunto: “Se Conte utilizza la tv pubblica per insultare, chiamerò Mattarella per dirglielo”.

Non le manda a dire neanche la leader di Fratelli d’Italia Giorgia Meloni, che parla di sistemi degni di un regime totalitario: “Il presidente del Consiglio Giuseppe Conte indice una conferenza stampa pochi minuti prima dell’edizione più vista dei tg, trasmessa in diretta sulla prima rete del servizio pubblico, per accusare l’opposizione di dire menzogne, senza possibilità di replica e senza contraddittorio. Credo non si sia mai vista una cosa del genere nella storia della democrazia, e la dice lunga sulla tracotanza di questo governo”.

“Mi aspetto che la Rai mi dia possibilità di replica alla stessa ora, con lo stesso tempo e con la stessa visibilità”, ha aggiunto la Meloni, che poi tira in ballo il Capo dello Stato: “Il Presidente della Repubblica Mattarella non ha nulla da dire su questi metodi degni di un regime totalitario?”, si chiede Meloni.

Leggi anche: 1. Le ultime notizie sull’epidemia di Coronavirus in Italia / 2. Il dirigente condannato, l’assessore incompetente, il direttore pentito. La catena di comando che poteva fermare il virus all’ospedale di Alzano Lombardo ma non l’ha fatto

3. ESCLUSIVO TPI – Parla un dipendente dell’ospedale di Alzano: “Ordini dall’alto per rimanere aperti coi pazienti Covid stipati nei corridoi” / 4. [Riservato TPI] “Vi prego fateci chiudere”: la lettera disperata del 25 febbraio scritta dal direttore dell’ospedale di Alzano alla direzione sanitaria

TUTTE LE ULTIME NOTIZIE SUL CORONAVIRUS IN ITALIA E NEL MONDO

4.2k
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.