Coronavirus:
positivi 13.303
deceduti 34.945
guariti 194.579

Processo Mediaset, l’audio del magistrato Franco: “La condanna di Berlusconi una porcheria pilotata dall’alto”

Di Niccolò Di Francesco
Pubblicato il 30 Giu. 2020 alle 19:43
118
Immagine di copertina

Processo Mediaset, l’audio del magistrato Franco: “La condanna di Berlusconi? Una porcheria”

Una registrazione audio, che riporta le parole del magistrato Amedeo Franco, relatore in Cassazione nel processo Mediaset nel quale Silvio Berlusconi è stato condannato a 4 anni di reclusione per frode fiscale, condanna che poi è sfociata nell’espulsione dal Senato del Cavaliere per gli effetti della legge Severino, riaccende lo scontro tra la politica e la magistratura. A pubblicare l’audio del magistrato, catturato nel corso di un incontri con lo stesso Berlusconi, è stato il quotidiano Il Riformista, che definisce la sentenza contro Berlusconi “sbagliata” e “pilotata”.

Queste le parole del magistrato Franco riportate dal giornale: “Berlusconi deve essere condannato a priori perché è un mascalzone! Questa è la realtà… a mio parere è stato trattato ingiustamente e ha subito una grave ingiustizia… l’impressione che tutta questa vicenda sia stata guidata dall’alto… In effetti hanno fatto una porcheria perché che senso ha mandarla alla sezione feriale? Voglio per sgravarmi la coscienza, perché mi porto questo peso del… ci continuo a pensare. Non mi libero… Io gli stavo dicendo che la sentenza faceva schifo…” dichiara Franco riferendosi al presidente del collegio, il magistrato Antonio Esposito, che viene tirato in ballo anche in una seconda conversazione in cui Franco sostiene che “sussiste una malafede del presidente del Collegio, sicuramente”. Il motivo sarebbe da ricercarsi, secondo Franco, nel fatto che il figlio di Esposito, anch’egli magistrato, era indagato dalla Procura di Milano per “essere stato beccato con droga a casa di…”. La conclusione di Franco è che “si poteva cercare di evitare che andasse a finire in mano a questo plotone di esecuzione, come è capitato, perché di peggio non poteva capitare”.

Silvio Berlusconi ospite al Maurizio Costanzo show saluta Giulia De Lellis “Ma che bella che sei”

Le parole del magistrato hanno provocato la reazione di tutto il centrodestra e non solo. Il vicepresidente di Forza Italia Antonio Tajani ha dichiarato che “Berlusconi è stato vittima di un golpe giudiziario” appoggiando l’idea di chi ha proposto la nomina a senatore a vita come “risarcimento” per la vicenda giudiziaria. Il leader della Lega Matteo Salvini si è detto “disgustato” dalla vicenda, mentre secondo l’ex premier Matteo Renzi “bisogna fare chiarezza”.

Leggi anche: 1. Silvio Berlusconi pubblica una foto in smart working, ma la gaffe non passa inosservata / 2. Marta Fascina, chi è la presunta nuova fidanzata di Silvio Berlusconi / 3. “Berlusconi e Francesca Pascale si sono lasciati”, scrive Forza Italia. Lei risponde con una frecciatina

118
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.