Banner donazione
Ultimo aggiornamento ore 21:49
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Politica

Renzi: “L’alleanza Pd-M5S fallirà. Conte rinuncerà a guidare i grillini”

Immagine di copertina

Renzi: “L’alleanza Pd-M5s fallirà. Conte rinuncerà a guidare i grillini”

“Noi dentro, i Cinque Stelle no. Questa è anche la tesi di chi, tra i dem, ha visto all’opera i grillini a cominciare dai romani che hanno subìto l’amministrazione Raggi”: per Matteo Renzi nel campo largo di centro sinistra che Enrico Letta punta a costruire il M5S non dovrebbe esserci.  “Per me l’esperienza dei 5 Stelle è al capolinea”, dichiara in un’intervista a Repubblica.

Il senatore di Italia Viva è convinto che, fino alla fine, l’ex premier Giuseppe Conte rinuncerà a guidare il Movimento fondato da Grillo. “Non mi stupirei se alla fine rinunciasse: troppe tensioni a cominciare dalla rissa sul terzo mandato. Non sottovaluti la questione giudiziaria. Noi avremo un processo sul finanziamento illecito solo perché un magistrato dice che la fondazione che organizzava la Leopolda era in realtà un partito. Si immagina cosa accadrà quando gli inquirenti entreranno nel rapporto tra la Casaleggio, il Movimento, Rousseau, i gruppi parlamentari? Non mi stupirei se Conte provasse a fare qualcosa da solo. Credo gli convenga”, osserva Renzi, e assicura di non essere spaventato dai sondaggi.

Più delle percentuali, conta l’aver “dimostrato che il Parlamento non è Facebook” nella recente crisi. “Noi abbiamo fermato Salvini nel 2019 e creato le condizioni per il governo Draghi nel 2021. Siamo orgogliosi di questo, ma non basta. Nei prossimi giorni organizzeremo meglio Italia viva”, dichiara. E non fa niente se, alla fine, dopo l’ultima “machiavellica” mossa Salvini sia tornato al governo. “Abbiamo salvato il Paese, svoltando sui vaccini e mettendo in sicurezza il debito pubblico con Draghi. Per me è positivo che la Lega abbia accolto l’appello di Mattarella: sembrava impossibile due anni fa quando Salvini imperversava per le spiagge e Di Maio flirtava con i gilet gialli”, dice il senatore di Rignano.

Sulla campagna di discredito nei confronti del Ministro Speranza, personalità che Renzi e i suoi non hanno difeso nonostante facesse parte del governo che vedeva anche Iv in maggioranza, Renzi ribadisce l’intenzione di votare contro la mozione di sfiducia, “un mediocre giochino di Giorgia Meloni per acquisire consenso”, ma afferma che “avanzare dubbi sulla gestione del ministero non è lesa maestà“. “Aggiungo che Iv propone di investire trenta miliardi sulla salute con il Piano Sanità 2030: non possiamo essere di nuovo impreparati”, dice l’ex premier.

E del viaggio alla volta di Riad, in cui ha tessuto le lodi del principe saudita ereditario Mohammed Bin Salman, conferma di non essere pentito. “Pentito di cosa? Uno si pente dei crimini. O, se cattolico, dei peccati. La mia attività internazionale non è un crimine, né un peccato. Lavoro rispettando le leggi e pagando le tasse in Italia, non spaccio ventilatori o mascherine”, afferma nell’intervista. “Non vedo alcun conflitto di interessi: si tratta di un’attività che svolgono anche altri ex premier italiani e stranieri. Essere stimato oltre confine non è un crimine. Rispetto le leggi che ci sono, se cambieranno ne prenderò atto”, aggiunge Renzi.

Leggi anche: 1. È scontro sul coprifuoco. Salvini: “Lo cancelleremo”. Sileri: “Troppo presto per toglierlo” 2. Meloni contro Speranza: “Incompetente, presenteremo mozione di sfiducia”. La Lega frena: “Non vogliamo la sua testa” 3. L’irresistibile antipatia di Matteo Renzi (di S. Lucarelli) 4. Omicidio Khashoggi, la fidanzata Hatice Cengiz a TPI: “Pensavo che l’Occidente si sarebbe battuto, invece ho trovato reticenza”

Ti potrebbe interessare
Politica / Roma, la libraia di Tor Bella Monaca che boicotta il libro di Giorgia Meloni: “So’ scelte, io so’ indipendente”
Politica / Draghi: “Il mercato del lavoro è ingiusto e danneggia donne e giovani”
Politica / Caso Zaki, Di Maio: "Più ne parliamo, più l'Egitto si irrigidisce"
Ti potrebbe interessare
Politica / Roma, la libraia di Tor Bella Monaca che boicotta il libro di Giorgia Meloni: “So’ scelte, io so’ indipendente”
Politica / Draghi: “Il mercato del lavoro è ingiusto e danneggia donne e giovani”
Politica / Caso Zaki, Di Maio: "Più ne parliamo, più l'Egitto si irrigidisce"
Politica / Giorgia Meloni in lacrime: “Non sono omofoba. Da adolescente mi bullizzavano dandomi della cicciona”
Discutiamo! / La sinistra deve guidare la battaglia per ridare dignità al mondo del lavoro in Europa (di H. Bierbaum)
Musica / Mattarella scrive ai Jalisse: “Inviatemi il vostro nuovo disco”
Politica / “Stop brevetti, ora tocca a Draghi”: intervista alla direttrice di Change.org Italia
Politica / Di Maio: “Il 16 maggio data auspicabile per superare il coprifuoco”
Politica / Draghi parla di “vaccini bene comune” ma sulla proposta di Biden nicchia
Politica / Salvini punge Fedez: “Vorrei incontrarlo ma lui preferisce fare i monologhi”