Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 17:53
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Home » Politica

Scontro Grillo-Conte, l’ex premier pronto a lasciare il M5S: “Non ci sono le condizioni per andare avanti”

Immagine di copertina

M5S, scontro Grillo-Conte: l’ex premier pronto a lasciare il Movimento

Dopo il durissimo scontro tra Beppe Grillo e Giuseppe Conte sul futuro del M5S, l’ex premier sarebbe pronto a lasciare la guida del Movimento.

È quanto rivela un retroscena pubblicato da Il Fatto Quotidiano, secondo cui Conte sarebbe pronto a sfilarsi dalla leadership del M5S per fondare un suo partito.

La giornata di giovedì 24 giugno, che avrebbe dovuto riaprire il dialogo tra il garante del partito e l’aspirante leader del M5S è finita “malissimo” così come confermano fonti vicine all’ex premier.

Nel corso dell’assemblea con i deputati M5S a Montecitorio, infatti, Beppe Grillo ha sottolineato che “Conte è ottima persona ma il visionario sono io”, aggiungendo: “Sono un garante non un cogl**ne”.

“Grillo ha appena fondato una diarchia” è il commento registrato da alcuni fedelissimi di Conte, che, almeno pubblicamente non ha rilasciato dichiarazioni.

“Se dovessi reagire a caldo, non ci sarebbero più le condizioni per andare avanti” avrebbe confidato l’ex premier ai suoi, che ora pensa a lasciare il Movimento 5 Stelle.

Grillo, infatti, non ha nessuna intenzione di rinunciare al ruolo di garante, e ai poteri che l’attuale statuto gli concedono, rendendo difficile qualsiasi trattativa tra i due.

“La verità è che Conte vuole troppo potere. E Grillo, che è uomo di potere, non ci pensa nemmeno” rivela una fonte grillina a La Repubblica, spiegando, con poche parole, qual è la l’attuale situazione all’interno del M5S.

Ti potrebbe interessare
Politica / Renzi: “Non vi preoccupante, entro venerdì avremo un nuovo presidente della Repubblica”
Politica / Quirinale, Salvini: “Il centrodestra farà proposte di alto livello. Non faccio nomi”
Cronaca / Bollette, il governo valuta nuove misure per contrastare i rincari record: oggi cabina di regia e consiglio dei ministri
Ti potrebbe interessare
Politica / Renzi: “Non vi preoccupante, entro venerdì avremo un nuovo presidente della Repubblica”
Politica / Quirinale, Salvini: “Il centrodestra farà proposte di alto livello. Non faccio nomi”
Cronaca / Bollette, il governo valuta nuove misure per contrastare i rincari record: oggi cabina di regia e consiglio dei ministri
Politica / Quirinale, il vice di Conte a TPI: “Pronti a votare con il centrodestra, serve un candidato che unisca”
Politica / Quirinale, Crippa (M5S): “Mattarella resta nome estremamente importante per noi”
Politica / Quirinale, incontro Toti-Renzi: se Berlusconi esce di scena, pronti a unire le forze
Politica / Tradimenti, bigliettini, colpi di scena: il grande romanzo del voto sul Quirinale (di S. Mentana)
Politica / Da Berlusconi a Draghi passando per il Mattarella bis: ecco chi sono i papabili per il Quirinale
Politica / “Io alternativo agli ultra-liberisti, Draghi e Berlusconi hanno fatto danni” (di P. Maddalena)
Politica / Dalla minaccia Berlusconi alla svolta presidenzialista di Draghi: il Quirinale può cambiare i destini dell’Italia