Banner donazione
Ultimo aggiornamento ore 06:21
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Politica

Ex grillini oggi “responsabili”: pronti a votare a favore della riforma del Mes

Immagine di copertina
Da sinistra Maurizio Buccarella, Elena Fattori e Gregorio De Falco. Credit: Ansa

Un gruppo di parlamentari ex M5S, ora al Misto, potrebbero votare a favore della riforma del Mes, il Fondo salva Stati europeo, mercoledì 9 dicembre, dopo le comunicazioni del premier Giuseppe Conte alla vigilia del Consiglio Ue. Deputati e senatori ex pentastellati, in questo modo, compenserebbero in parte i voti contrari di una parte dei grillini, schierati contro la riforma, e aiuterebbero l’esecutivo sui numeri in parlamento.

A riportare la notizia è il Corriere della Sera, che cita tra i favorevoli a Palazzo Madama Gregorio de Falco, in quota +Europa-Azione, ed Elena Fattori. “Voterò invece sì alle modifiche”, assicura la senatrice, che non nasconde le sue incertezza sul “Mes sanitario”. Anche Luigi Di Marzio, potrebbe aggiungersi ai favorevoli, dopo aver votato diverse volte con la maggioranza.

Paola Nugnes, ora nel gruppo Misto in quota Leu, dà la sua disponibilità a valutare che cosa dirà il premier Conte, prima di decidere, mentre Maurizio Buccarella è orientato a votare a favore.  Alcuni, come Tiziana Drago, non si sbilanciano, ma tra gli ex Cinque Stelle ci sono anche dei contrari, come Mario Michele Giarrusso e Marinella Pacifico. Dirà di sì dal Misto ache Sandro Ruotolo, indipendente di centrosinistra.

Leggi anche: 1. Delrio (Pd): “Se c’è un no all’Europa sul Mes la maggioranza è finita” /2. Maggioranza divisa sul Mes. Zingaretti: “Non dobbiamo tirare a campare”. Crimi: “Il governo non cadrà” /3. Conte: “Il governo non cadrà sul Mes”. Renzi: “Se andremo sotto in Aula dovrà dimettersi”/ 4. Retroscena TPI – Nel M5S si prepara la scissione dei ribelli: “C’è spazio a sinistra” /5. M5S, verso le espulsioni per chi non vota la riforma del Mes. Resa dei conti con Casaleggio

Ti potrebbe interessare
Politica / Salvini difende Jacobs dai sospetti dei media stranieri: “Squallidi, non sapete perdere”
Politica / Stragi, Mario Draghi toglie il segreto su Gladio e sulla P2
Politica / Il Senato chiude e va in vacanza: Ddl Zan e riforma della giustizia possono attendere
Ti potrebbe interessare
Politica / Salvini difende Jacobs dai sospetti dei media stranieri: “Squallidi, non sapete perdere”
Politica / Stragi, Mario Draghi toglie il segreto su Gladio e sulla P2
Politica / Il Senato chiude e va in vacanza: Ddl Zan e riforma della giustizia possono attendere
Economia / Nessuno ne parla ma anche Draghi ebbe un ruolo decisivo nel crack Mps
Politica / Lettera a TPI: “La Logica cinica e perversa della riforma Cartabia”
Politica / L'ultimatum di Salvini a Draghi: "Il governo fermi gli sbarchi oppure sostenerlo sarà un problema"
Opinioni / Statuto M5s, Conte al bivio: "Se non ottiene un plebiscito la sua leadership va già in crisi" (di M. Antonellis)
Politica / Berlusconi incorona Salvini come leader del centrodestra
Politica / Green pass per i trasporti (ma da settembre), vaccini obbligatori per il personale scolastico
Opinioni / Renzi vuole abolire il reddito di cittadinanza, ma lui non ha mai dovuto cercare un lavoro in vita sua (di L. Telese)