Banner donazione
Ultimo aggiornamento ore 11:16
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Politica

Delrio (Pd): “Se c’è un no all’Europa sul Mes la maggioranza è finita”

Immagine di copertina
Graziano Delrio, capogruppo Pd alla Camera, e Nicola Zingaretti, segretario dem (Credits: ANSA/GIUSEPPE LAMI)

Mentre continua la mediazione interna al Movimento Cinque Stelle dopo la spaccatura sulla risoluzione che riguarda il Mes, il Fondo salva Stati europeo, e che sarà oggetto di voto mercoledì in occasione delle comunicazioni del premier Giuseppe Conte, dall’altro lato della maggioranza arrivano parole nette. Graziano Delrio, capogruppo del Pd alla Camera, in un’intervista a Repubblica avverte:  “So che i capi politici del Movimento, Di Maio e Crimi, stanno lavorando responsabilmente per recuperare il dissenso interno. Io voglio dire chiaramente che questa prova non ha un appello”.

Delrio sottolinea: “Il Pd è entrato in coalizione per modificare la collocazione dell’Italia e recuperare appieno la sua vocazione europeista. Se ci fosse uno stop sul percorso che noi riteniamo fondamentale e che tanti benefici ha portato al Paese, ecco, se ci fosse un ritorno al Conte uno, allora è evidente che non avrebbe più senso portare avanti questa esperienza“.

Di Maio: “Da irresponsabili votare contro Conte”

Per oggi alle 11 è prevista una riunione dei capigruppo M5s al Senato e alla Camera, per discutere della risoluzione che riguarda il Fondo salva Stati. Ieri il ministro degli Esteri Luigi Di Maio ha dichiarato: “Sento tante bugie in questi giorni, mercoledì non si vota in Aula sull’accesso al Mes, questo  è un tormentone italiano”. “Nessun Paese in Europa l’ha richiesto. Non conviene usare quello strumento, prendiamo i soldi sul mercato e dal Recovery. Sul mercato ci siamo finanziati per 100 miliardi a interessi bassissimi. Mercoledì si vota sulla relazione di Conte alle Camere alla viglia del vertice Ue. Vertice fissato per sbloccare i fondi del Recovery. Non solo auspico massima unità e compattezza ma considero irresponsabile votare contro il presidente del Consiglio”.

Leggi anche: 1. Maggioranza divisa sul Mes. Zingaretti: “Non dobbiamo tirare a campare”. Crimi: “Il governo non cadrà” /2. Conte: “Il governo non cadrà sul Mes”. Renzi: “Se andremo sotto in Aula dovrà dimettersi”/ 3. Retroscena TPI – Nel M5S si prepara la scissione dei ribelli: “C’è spazio a sinistra”

Ti potrebbe interessare
Politica / Giustizia, tra i reati esclusi dall’improcedibilità manca il disastro ambientale. +Europa: “Rischio impunità”
Politica / Sulla giustizia Conte e i 5 Stelle si piegano a Draghi e dagli Usa applaudono Super Mario
Opinioni / La pericolosa deriva degli ultras di Draghi: “Se cade Mario, vogliamo i militari”
Ti potrebbe interessare
Politica / Giustizia, tra i reati esclusi dall’improcedibilità manca il disastro ambientale. +Europa: “Rischio impunità”
Politica / Sulla giustizia Conte e i 5 Stelle si piegano a Draghi e dagli Usa applaudono Super Mario
Opinioni / La pericolosa deriva degli ultras di Draghi: “Se cade Mario, vogliamo i militari”
Politica / “Fascisti, vergognatevi”: Fratelli d’Italia occupa l’Aula contro il Green Pass, bagarre alla Camera
Politica / “Se cade Draghi, governo militare”: Marcello Sorgi su La Stampa lo ha scritto davvero
Politica / Giustizia, trovato l'accordo col M5S dopo una giornata di tensione in Cdm
Politica / Pesaro, manifestazione no vax sotto casa del sindaco. "Spaventate la mia famiglia, squadristi"
Politica / Green pass e vaccini, la doppia faccia di Salvini: populista in piazza e in tv, ubbidiente nel governo
Politica / Altro che unità nazionale: dalla giustizia ai vaccini, maggioranza più spaccata che mai
Politica / Mattarella: “Il vaccino è un dovere. La libertà è limitata dal virus, non dal Green Pass”