Dimissioni Di Maio, Carelli ringrazia il leader politico: “Rilanceremo il M5s”

Il deputato M5S, uno dei facilitatori nominati oggi, anticipa il discorso di Di Maio, previsto per le 18 di oggi, e in un post su Facebook ringrazia l'ormai ex leader politico: "Continueremo a lavorare insieme"

Di Carmelo Leo
Pubblicato il 22 Gen. 2020 alle 17:48 Aggiornato il 22 Gen. 2020 alle 17:55
30
Immagine di copertina

Dimissioni Di Maio, Carelli saluta il leader politico: “Rilanceremo il M5s”

È il giorno delle dimissioni di Luigi Di Maio da leader politico del M5S: l’annuncio ufficiale è atteso per le 18 di oggi, mercoledì 22 gennaio 2020, a margine di un evento al Tempio di Adriano (Roma), ma su Facebook Emilio Carelli, deputato pentastellato nonché uno dei facilitatori organizzativi nominati oggi, anticipa la decisione del ministro degli Esteri.

Manca solo l’ufficialità, ma è ormai evidente che il discorso di oggi di Di Maio riguarderà il suo passo indietro dal ruolo di guida del Movimento Cinque Stelle. E Carelli, nel suo post, ringrazia il leader per il lavoro svolto finora.

“Caro Luigi – si legge – continueremo a lavorare insieme! Il tuo gesto ha confermato la grande generosità con cui ti sei dedicato al MoVimento 5 Stelle in questi anni. Sono dimissioni che costringeranno tutti a responsabilizzarsi, sono dimissioni non per mollare, non per rinunciare, bensì per rilanciare e far crescere il Movimento”.

“Troppo spesso – continua Carelli – in questi anni il rumore di una minoranza ha preso il sopravvento sul silenzio di chi stava lavorando. Ora abbiamo davanti a noi una grande occasione: gli Stati Generali del 15 marzo che ci consentiranno di individuare il metodo più adatto per raggiungere gli obiettivi. Avremo un dibattito non polarizzato su una sola persona e questo sarà un vantaggio”.

Infine, un riferimento anche a Beppe Grillo, garante del M5s, e Davide Casaleggio, fondatore e presidente dell’associazione Rousseau: “La sintonia con loro – afferma Carelli – resta totale e immutata”.

E sulla tenuta del governo M5s-Pd, che secondo alcuni analisti potrebbe cadere in seguito alla decisione di Di Maio e alla possibile debacle alle elezioni regionali in Calabria ed Emilia-Romagna di domenica 26 gennaio, Carelli non ha dubbi: “Non cambia nulla, inizieremo a lavorare da subito al nuovo crono programma. Insomma, insisto, caro Luigi, voglio interpretare il tuo gesto non come un modo per mollare ma per prendere la rincorsa e ripartire!”.

Leggi anche:

Le dimissioni di Luigi Di Maio sanciscono la fine dell’era democristiana del M5S

Di Maio si dimette da capo politico dei 5 Stelle: ecco i possibili successori

Luigi Di Maio si dimette da capo politico del M5S: cosa succede ora al governo?

M5S e Pd sono morti che camminano, Conte è già il leader del nuovo centrosinistra stile Ulivo (di R. Bertoni)

Il M5S perde pezzi: tutti i parlamentari usciti dal Movimento (e quelli che stanno per andarsene)

Giarrusso (M5S) a TPI: “Troppe concessioni al Pd, il Movimento si sta suicidando per non mollare le poltrone”

30
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.