Covid ultime 24h
casi +13.331
deceduti +488
tamponi +286.331
terapie intensive -4

Crisi di Governo, Conte al Quirinale da Mattarella: “Chiarimento in Parlamento”. Interim Agricoltura al premier

Di Niccolò Di Francesco
Pubblicato il 14 Gen. 2021 alle 16:26 Aggiornato il 14 Gen. 2021 alle 17:23
1.1k
Immagine di copertina

Crisi di Governo, Conte al Quirinale da Mattarella: le ultime notizie

CRISI DI GOVERNO, CONTE-MATTARELLA ULTIME NOTIZIE – Nel primo pomeriggio di giovedì 14 gennaio 2021, il premier, Giuseppe Conte, è salito al Quirinale per informare il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, sugli sviluppi della crisi di governo (qui tutte le ultime notizie), formalizzata da Matteo Renzi con le dimissioni delle ministre di Italia Viva, Teresa Bellanova ed Elena Bonetti, e del sottosegretario Ivan Scalfarotto.

Conte ha illustrato al Presidente della Repubblica Sergio Mattarella “la situazione politica determinatasi a seguito delle dimissioni” delle ministre e del sottosegretario di Iv ed ha “rappresentato la volontà di promuovere in Parlamento l’indispensabile chiarimento politico mediante comunicazioni da rendere dinanzi alle Camere”.

Mattarella ha preso atto degli intendimenti così manifestati dal presidente del Consiglio dei ministri. Lo si legge in una nota del Quirinale al termine del colloquio avvenuto nel primo pomeriggio tra Sergio Mattarella e Giuseppe Conte.

Inoltre, il presidente della Repubblica ha firmato il decreto con il quale, su proposta del presidente del Consiglio dei ministri, vengono accettate le dimissioni rassegnate da Teresa Bellanova dalla carica di ministro delle Politiche agricole alimentari e forestali – il relativo interim è stato assunto dal presidente del Consiglio dei ministri -, da Elena Bonetti dalla carica di ministro senza portafoglio e da Ivan Scalfarotto, sottosegretario di stato.

L’incontro tra Conte e Mattarella, iniziato poco dopo le 16,00, è durato poco meno di mezz’ora con il premier che è rientrato a Palazzo Chigi pochi minuti prima delle 17.

Il Capo dello Stato e il presidente del Consiglio avevano già avuto un colloquio di circa un’ora nella giornata di mercoledì 13 gennaio, prima del ritiro della delegazione di Italia Viva dal governo, durante il quale il premier aveva riferito al presidente della Repubblica l’esito del Cdm sul Recovery Plan e ovviamente affrontato il tema delle divisioni all’interno della maggioranza.

“Ho aggiornato Mattarella sullo stato di salute della coalizione” aveva dichiarato Conte una volta rientrato a Palazzo Chigi, auspicando “che tutti quanti si possa lavorare in modo costruttivo perché una crisi non sarebbe compresa dal Paese”.

Il presidente Mattarella, dal canto suo, nel faccia a faccia con il premier aveva sottolineato le necessità di “uscire velocemente da questa situazione di incertezza”, a fronte dell’allarmante situazione causata dall’epidemia di Covid.

1.1k
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.