Covid ultime 24h
casi +15.943
deceduti +429
tamponi +327.704
terapie intensive -51

Ciampolillo fa alzare una collega con tutore alla gamba per parlare al microfono: polemica al Senato

Di Clarissa Valia
Pubblicato il 8 Apr. 2021 alle 15:48
31
Immagine di copertina
Il senatore Lello Ciampolillo (Gruppo Misto) e la senatrice Elena Testor (Lega). Credit: Ansa e Facebook

Lello Ciampolillo, l’ex M5s ora nel Gruppo Misto, diventato famoso per aver votato in extremis a favore dell’ultima fiducia al governo Conte, torna a fare parlare di sé. E lo fa facendo scoppiare una nuova polemica che ricorda il “Sofa-Gate” di Ursula von der Leyen rimasta senza una sedia. Solo che in questo caso la sedia è stata sottratta. In Aula il senatore ha fatto alzare una collega con un tutore alla gamba per prendere il suo posto e parlare al microfono. La scena è stata notata dal vice presidente del Senato, Roberto Calderoli, che ha censurato ufficialmente il comportamento di Ciampolillo prima e dopo l’intervento.

“Poteva prendere un altro microfono. Ha fatto alzare una senatrice infortunata e con un tutore. Non è né educato né corretto”, ha detto Calderoli a Ciampolillo a inizio intervento. Quest’ultimo ha risposto: “Le ho chiesto se potevo e mi ha detto di sì”, riferendosi alla senatrice della Lega Elena Testor, rimasta in effetti in piedi e accanto.

Concluso l’intervento in Aula, Calderoli ha ribadito il suo rincrescimento e ha detto: “Nonostante il richiamo fatto, lei ha continuato nel suo atteggiamento. Esprimo la censura da parte della presidenza”. La vicenda la riporta l’HuffPost. La leghista Elena Testor ha poi dichiarato: “Ho un tutore per una lesione ai legamenti e ho scelto quel posto perché è più esterno e mi consente di stendere la gamba. Ciampolillo mi ha chiesto di spostarmi dicendo che voleva parlare da lì. Sicuramente ha visto il tutore, purtroppo si nota. Credo che potesse intervenire dal suo posto o altrove. Mi spiace ma ho apprezzato le parole di Calderoli e degli altri colleghi che mi hanno espresso solidarietà, compreso il sottosegretario alla Salute Sileri”.

Leggi anche: 1. Dalla Xylella curata con il sapone alle teorie no-vax: chi è Lello Ciampolillo, il senatore che ha votato in extremis; // 2. Ciampolillo e il ritardo al Senato: “Ero al telefono col mio amico Gaetano. È lui che mi ha detto di votare sì”; //3. Ciampolillo di nuovo in ritardo. Casellati lo sgrida: “Sempre all’ultimo…” | VIDEO; // 4. Ciampolillo ora cambia idea: “Non so se sosterrò Conte. Vaccino Covid? Non lo faccio”

31
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.