Covid ultime 24h
casi +19.886
deceduti +308
tamponi +353.704
terapie intensive +11

Ciampolillo di nuovo in ritardo. Casellati lo sgrida: “Sempre all’ultimo…” | VIDEO

Di Veronica Di Benedetto Montaccini
Pubblicato il 18 Feb. 2021 alle 13:20
417

Ciampolillo di nuovo in ritardo, Casellati lo riprende

Sembra un déjà vu di qualche settimana fa. La presidente del Senato, Elisabetta Casellati, dichiara chiuse le dichiarazioni di voto. Ma subito dopo le sue parole in Aula scoppiano brusii e risate e prende la parola Lello Ciampolillo, l’ex M5s ora nel Gruppo Misto, diventato famoso per aver votato a favore dell’ultima fiducia al governo Conte in extremis.

Ora Ciampolillo, nel primo voto di fiducia al governo Draghi, ci riprova e chiede di intervenire: “Lei non era iscritto a parlare”, replica Casellati. “Ero iscritto, non mi sono prenotato all’ultimo”, risponde Ciampolillo.

Ieri il governo Draghi ha incassato la fiducia al Senato. I voti espressi sono così ripartiti: con 304 senatrici e senatori presenti, 262 sono stati i voti favorevoli, 40 i contrari, e 2 gli astenuti.

Leggi anche: 1. Fratoianni invita Zingaretti e il M5S a costruire l’alleanza per le amministrative: “Lavoriamo da domani” /2. Se nel Pd le donne contano davvero, adesso un ministro uomo deve dimettersi e lasciare il posto a una collega (di Luca Telese) /3. Donne del PD, ora basta: sfondiamo le porte che altrimenti resteranno chiuse (di Monica Cirinnà)

4. Quella sinistra che dice No a Draghi: così l’opposizione non è un’esclusiva di Giorgia Meloni (di Giulio Cavalli) /5.Nadia Urbinati a TPI: “La reputazione di Draghi è un passaporto, ma in Parlamento non basterà” /6. La maggioranza Draghi è solo emergenziale: il futuro del Pd è nell’alleanza con M5S e Leu (di E. Montino)

417
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.