Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 18:01
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Politica

Ciampolillo ora cambia idea: “Non so se sosterrò Conte. Vaccino Covid? Non lo faccio”

Immagine di copertina

Grande protagonista del voto di fiducia in Senato, Lello Ciampolillo non ha sciolto le riserve sulla fiducia all’eventuale Conte ter. Il senatore del gruppo Misto, ex esponente del Movimento 5 Stelle tra i ‘corteggiati’ per entrare nel gruppo degli Europeisti, ha fatto intendere che per il momento non aderirà al gruppo Europeisti Maie Centro democratico: “Non bisogna necessariamente aderire a questo gruppo, ho bisogno di fare le mie valutazioni anche in base a quello che si vuole fare con il prossimo esecutivo. In questi giorni sto facendo le mie valutazioni, le mie scelte le saprete quando sarà il momento. Bisogna capire da chi sarà formato e sostenuto un eventuale Conte ter, deciderò tra oggi e domani”, le sue parole a Un giorno da pecora.

Poi il senatore si è espresso anche sulla possibilità di sottoporsi al vaccino anti-covid: “Io sono per la libera scelta, si dice ‘free vax’, ritengo che ognuno debba poter scegliere per sé. C’è tantissima gente chi si vuole vaccinare e c’è chi invece vuole spingere sulle proprie difese immunitarie”. “Dunque lei conferma che non si vaccinerà?”, gli è stato chiesto. “L’ho detto e su questo non cambio idea. Tanto ci sono già tantissime persone che lo vogliono fare, quindi il problema non si pone. Credo sia importante che il vaccino debba esser una libera scelta”, ha confermato Ciampolillo.

Dalla Xylella alle teorie anti-Covid: chi è Lello Ciampolillo

Nel corso della sua attività parlamentare, Lello Ciampolillo ha fatto molto molto parlare di sé proponendo diverse bizzarre teorie su numerosi argomenti.

Tra questi c’è quello riguardante la Xylella, il batterio che ha colpito l’olivicoltura italiana, e in particolar modo quella pugliese, di cui Ciampolillo nega sostanzialmente l’esistenza. L’ex esponente M5S, infatti, si è sempre opposto all’abbattimento degli ulivi perché, a suo dire, gli alberi potrebbero essere salvati con il sapone e un trattamento a base di onde elettromagnetiche.

Ciampolillo, inoltre, si è sempre schierato a favore della legalizzazione della cannabis, avanzando anche la proposte di impiegare nella lotta al Covid prodotti derivanti dalla pianta della cannabis che, a suo dire, avrebbero effetti benefici nella lotta al virus.

Il senatore, comunque, ha anche avanzato dubbi sulle misure di contenimento imposte dal governo, in particolar modo sull’utilizzo delle mascherine scrivendo anche sul suo profilo Facebook: “Le mascherine servono solo a fermare l’influenza, non il Coronavirus. Ma non vi sentite presi in giro?”.

Sono numerosi i post, inoltre, in cui Ciampolillo esprime le sue perplessità sul vaccino anti-Covid, condividendo anche teorie no-vax e schierandosi contro l’eventuale obbligatorietà del siero anti-Coronavirus.

Leggi anche: Dalla Xylella curata con il sapone alle teorie no-vax: chi è Lello Ciampolillo, il senatore che ha votato in extremis

Ti potrebbe interessare
Politica / Draghi: “Proporrò un cambiamento radicale per l’Unione europea”
Politica / Luciano Canfora rinviato a giudizio per diffamazione verso Meloni
Politica / Giustizia sociale e ambientale: dialogo tra il cardinale Zuppi e Fabrizio Barca
Ti potrebbe interessare
Politica / Draghi: “Proporrò un cambiamento radicale per l’Unione europea”
Politica / Luciano Canfora rinviato a giudizio per diffamazione verso Meloni
Politica / Giustizia sociale e ambientale: dialogo tra il cardinale Zuppi e Fabrizio Barca
Politica / "Nelle carceri italiane ho visto l'inferno"
Politica / Attacco dell’Iran a Israele, colloquio tra Giorgia Meloni ed Elly Schlein: l’Italia si unisce nel condannare Teheran
Politica / La maggioranza cambia la par condicio, i giornalisti Rai: “Servizio pubblico megafono del governo”
Politica / Palamara a TPI: “Conosco il Sistema, mi candido alle europee per combatterlo”
Politica / La proposta di legge di Soumahoro sulla fine del Ramadan: "Sia giorno festivo"
Politica / Addio alla trasparenza: il regalo di Giorgia Meloni ai mercanti di armi
Politica / Mafia, massoneria e voto di scambio: arrestato a Palermo l’ex consigliere comunale Mimmo Russo (Fdi)