Coronavirus:
positivi 83.049
deceduti 13.915
guariti 18.278

Chef Rubio attacca le sardine: “La lotta sociale non sono loro”

Di Marta Vigneri
Pubblicato il 20 Feb. 2020 alle 19:17 Aggiornato il 20 Feb. 2020 alle 21:24
2.4k
Immagine di copertina

Chef Rubio contro le sardine

Chef Rubio attacca le sardine.

Appena tornato dal suo viaggio a Gaza, l’ex cuoco di Real Time ha preso parte al festival del giornalismo alimentare, che si è aperto oggi, giovedì 20 febbraio, a Torino.

In questa occasione Rubio, salito agli onori della cronaca negli scorsi mesi per i suoi attacchi a personaggi pubblici e politici, che gli sono valsi la fine del contratto con Real Time, ha ammesso di non riporre alcune fiducia nel movimento delle sardine.

“Non ho avuto occasione di conoscere il movimento perché non ero in Italia, ma la lotta sociale non sono le Sardine”.

Una stroncatura per il movimento nato a Bologna il 14 novembre scorso, che nei tre mesi di attività ha avuto il merito di far tornare migliaia di persone in piazza e spingere gli elettori dell’Emilia Romagna a votare (scongiurando la vittoria della Lega), ma che adesso, dopo le elezioni dello scorso 26 gennaio, faticano a ritrovare una vera identità.

L’ultima manifestazione, che ha avuto luogo a Napoli il 18 febbraio, non ha ottenuto il successo sperato per la scarsa partecipazione e per le contestazioni dei lavoratori a Santori.

Nel corso dello stesso intervento Chef Rubio ha anche dichiarato di non essere scontento dell’uscita dal giro delle tv “che non supportano il pensiero libero e schiave di Israele”.

Il cuoco si trovava in Palestina per prendere parte a un progetto di volontariato con una Ong italiana.

Leggi anche:

Chef Rubio cacciato da Discovery: “Amorevolmente accompagnato alla porta”. E il cuoco si difende

Chef Rubio: “Parto per Gaza in missione umanitaria, documenterò la vita sotto assedio sui social”

2.4k
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.