Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Ultimo aggiornamento ore 22:52
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Politica

La Camera approva il Recovery Plan con 442 sì. FdI si astiene

Immagine di copertina
Camera dei deputati

La risoluzione di maggioranza approvata con 442 voti a favore, 19 contrari e 51 astenuti

La Camera dei deputati ha approvato la risoluzione di maggioranza sul Recovery Plan presentato ieri dal presidente del Consiglio Mario Draghi, con 442 voti a favore, 19 contrari e 51 astenuti. Tutte le forze di maggioranza hanno votato in favore del Piano nazionale di ripresa e resilienza, che ha l’obiettivo di rilanciare l’economia italiana dopo la crisi innescata dalla pandemia di Covid-19. Si è astenuto invece Fratelli d’Italia, guidato di Giorgia Meloni, l’unico partito d’opposizione. Toccherà adesso al Senato, dove il discorso di Draghi è previsto alle ore 15, discutere e approvare la risoluzione sulle comunicazioni del presidente del Consiglio.

Le risorse a disposizione

“Nel complesso potremo disporre di circa 248 miliardi di euro”, ha spiegato ieri Draghi, illustrando il Pnrr alla Camera. “A tali risorse, si aggiungono poi quelle rese disponibili dal programma React-Eu che, come previsto dalla normativa Ue, vengono spese negli anni 2021-2023.  Si tratta di altri fondi per ulteriori 13 miliardi. Se si tiene conto solo di Rrf e del Fondo Complementare, la quota dei progetti ‘verdi’ è pari al 40 per cento del totale. Quella dei progetti digitali il 27 per cento, come indicato dalle regole che abbiamo deciso in Europa”. Qui i dettagli sul piano.

Recovery Plan approvato alla Camera: cosa succede adesso

Dopo l’approvazione alla Camera e quella al Senato (che appare scontata) il testo sarà inviato a Bruxelles entro il 30 aprile, per ricevere l’ok della Commissione europea. Successivamente, il governo varerà tre decreti e leggi delega. Un decreto servirà a snellire le norme per rendere più rapide le autorizzazioni del Pnrr, con la nascita di un apposito ufficio a Palazzo Chigi. Un altro servirà per le assunzioni nella P.a. che rafforzeranno l’attuazione del Recovery. Il terzo per definire la governance del piano: una cabina di regia a Palazzo Chigi che dovrebbe coinvolgere le amministrazioni coinvolte, gli enti locali, le parti sociali.

Leggi anche: 1.  Draghi presenta il Recovery Plan: “Avremo 248 miliardi. In gioco il nostro destino, ho fiducia negli italiani”/2. Fratoianni a TPI: “Conte caduto per il Pnrr, ma Draghi lo ha gestito anche peggio” /3. Recovery plan, salta il salario minimo nell’ultima versione inviata al Parlamento /4. “Pensavamo che con Draghi ci sarebbe stata una svolta, ma nel Pnrr le donne sono ancora invisibili”: parla l’economista Azzurra Rinaldi

TUTTE LE ULTIME NOTIZIE SUL COVID IN ITALIA E NEL MONDO

TUTTI I NUMERI SUL COVID NEL MONDO

Ti potrebbe interessare
Politica / Via libera del Cdm al Dl fisco, il governo si spacca sul reddito di cittadinanza
Politica / Il candidato romano di Meloni a Tor bella monaca che non rinnega "camicia nera e saluto romano"
Politica / Indiscreto: Merkel offre a Draghi lo scettro d’Europa
Ti potrebbe interessare
Politica / Via libera del Cdm al Dl fisco, il governo si spacca sul reddito di cittadinanza
Politica / Il candidato romano di Meloni a Tor bella monaca che non rinnega "camicia nera e saluto romano"
Politica / Indiscreto: Merkel offre a Draghi lo scettro d’Europa
Politica / L’ultimo volo di Alitalia, il sindaco di Fiumicino al gate: “Ita non ha visione e nessuno pensa ai lavoratori dell’indotto”
Politica / Chi flirta col Ventennio: ecco chi sono i nostalgici imbucati tra Lega e Fratelli d’Italia
Cronaca / Scontro Salvini-Letta sul Green Pass: “Semplificare vita ai non vaccinati”. Il leader Pd: “Non cedere su regole”
Politica / Draghi irritato con Lamorgese per la circolare sui tamponi gratis ai portuali di Trieste
Cronaca / Scontri a Roma, Lamorgese: “Nessun arresto per evitare rischi”. Meloni attacca: “È strategia della tensione”
Politica / Salvini incontra Draghi: “Sono preoccupato per il Paese, deve guidare la pacificazione nazionale”
Politica / CasaPound sta con Forza Nuova: “No allo scioglimento, non torniamo alla Santa Inquisizione”