Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 09:24
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Politica

Recovery plan, salta il salario minimo nell’ultima versione inviata al Parlamento

Immagine di copertina
Mario Draghi Credits: ANSA

Nella bozza del Piano nazionale di ripresa e resilienza (Pnrr) non c’è più traccia del salario minimo, una misura che invece era stata indicata nelle linee guida per la stesura del Recovery Plan in salsa italiana. Tra le riforme di supporto al piano elencate c’era infatti “l’introduzione del salario minimo legale” che avrebbe garantito “ai lavoratori nei settori a basso tasso di sindacalizzazione un livello di reddito collegato ad uno standard minimo dignitoso, evitando al contempo dumping contrattuale e rafforzando la contrattazione nei settori in cui è più debole”. E ad intestarsi il risultato erano stati i Cinque Stelle, che oggi si dicono delusi.

Una richiesta della Commissione Ue

Eppure questa misura era stata richiesta proprio dalla Commissione Ue: “Tutti devono accedere ai salari minimi, anche attraverso la contrattazione collettiva. I salari minimi funzionano, è giunto il momento che il lavoro ripaghi”, aveva sottolineato lo scorso settembre la presidente della Commissione europea Ursula von der Leyen nel suo intervento sullo Stato dell’Unione. “Il dumping salariale danneggia i lavoratori e gli imprenditori onesti, mette a repentaglio la concorrenza sul mercato del lavoro – aveva aggiunto – per questo faremo una proposta per un salario minimo in tutti gli Stati dell’Unione. Tutti devono avere accesso ai salari minimi o attraverso la contrattazione collettiva o con salari mini statutari, è arrivato il momento che il lavoro venga pagato nel modo equo”.

Cosa c’è nella bozza

È stata confermata invece nella bozza inviata al Parlamento la riforma degli ammortizzatori sociali: la cassa integrazione sarà estesa a tutti e sarà modulata sulla base delle dimensioni dell’impresa e tenendo conto delle caratteristiche del settore in cui operano. Previsto anche un sistema di tutele per i lavoratori autonomi.

Il Recovery plan italiano si inserisce nell’ambito del programma Next Generation EU, il pacchetto da 750 miliardi di euro concordato dall’Unione europea per il contrasto dell’emergenza sanitaria ed economica. Il piano prevede investimenti pari a 222,1 miliardi di euro: 191,5 miliardi di euro vengono finanziati attraverso il Recovery and resilience Facility (RRF), lo strumento chiave del Ngeu. Altri 30,6 miliardi sono parte di un Fondo complementare, finanziato attraverso lo scostamento di bilancio approvato lo scorso 15 aprile.

Leggi anche: 1. The Economist su Draghi: “Non è l’uomo dei miracoli” / 2. Draghi presenta il Recovery Plan alla Camera: “Sfida epocale per cambiare l’Italia” /3. Recovery, il piano di Draghi: stop a Quota 100 dal 2022. Tutte le misure /4. Recovery, Draghi: “Lo Stato garantirà parte del mutuo per i giovani che comprano casa”/ 5. Esame di Stato addio, nel Recovery le lauree abilitanti per semplificare l’accesso al mondo del lavoro

TUTTE LE ULTIME NOTIZIE SUL COVID IN ITALIA E NEL MONDO
TUTTI I NUMERI SUL COVID NEL MONDO
Ti potrebbe interessare
Politica / Giorgia Meloni non rinuncia alla fiamma tricolore: “Ne andiamo fieri, non ha a che fare con il fascismo”
Politica / Gina Lollobrigida candidata al Senato a 95 anni per la lista Italia Sovrana e Popolare
Politica / Matrimonio egualitario, ius scholae, fine vita: cosa prevede il programma del Pd
Ti potrebbe interessare
Politica / Giorgia Meloni non rinuncia alla fiamma tricolore: “Ne andiamo fieri, non ha a che fare con il fascismo”
Politica / Gina Lollobrigida candidata al Senato a 95 anni per la lista Italia Sovrana e Popolare
Politica / Matrimonio egualitario, ius scholae, fine vita: cosa prevede il programma del Pd
Opinioni / Letta ha chiuso ai 5S perché temeva la figura di Conte (di M. Tarantino)
Opinioni / Quel Movimento, per come lo abbiamo conosciuto, non esiste più (di M. Contigiani)
Economia / Al via i nuovi congedi parentali, da oggi le novità: dieci giorni obbligatori per i papà
Politica / Il centrodestra punta a una vittoria netta alle elezioni per prendersi anche il Quirinale
Politica / Zaia: "L’omosessualità non è una malattia, l’omofobia sì. Basta tabù sui diritti"
Politica / Elezioni, Adinolfi a Tpi: “Letta e Meloni sono come Sandra e Raimondo, litigano ma sono uguali”
Politica / L’aspirante candidata leghista alle politiche: “Le donne di sinistra? Scorbutiche, aggressive e acide”