Covid ultime 24h
casi +14.078
deceduti +521
tamponi +267.567
terapie intensive -43

Così Berlusconi ha contratto il Covid: l’incubo ha avuto inizio a Ferragosto

Di Lara Tomasetta
Pubblicato il 3 Set. 2020 alle 07:57 Aggiornato il 3 Set. 2020 alle 12:13
6
Immagine di copertina

Lo staff di Silvio Berlusconi ha ufficializzato ieri la notizia della positività del Cavaliere al Coronavirus: il leader azzurro ha avuto esito positivo di un tampone effettuato dopo il suo ritorno dalla Sardegna. Berlusconi è adesso in isolamento nella sua residenza di Arcore, dove trascorrerà il periodo di isolamento previsto. Ma il suo medico Alberto Zangrillo, direttore delle Unità di anestesia e rianimazione generale e cardio-toraco-vascolare dell’ospedale San Raffaele di Milano, ha rassicurato sulle sue condizioni: “È asintomatico e sta in isolamento a casa, come da disposizioni regionali”.

Dopo che la positività di Berlusconi al Covid è diventata ufficiale, in molti hanno subito ripensato a una foto che lo ritrae, privo di mascherina, insieme al patron del Billionaire Flavio Briatore, risultato anch’egli positivo al test. In realtà, ipotizzare che Briatore possa essere l'”untore” sarebbe in questo caso sbagliato. Una ricostruzione attenta del sistema di trasmissione del virus tra i contatti di Silvio Berlusconi esclude il fatto che Flavio Briatore possa aver avuto un ruolo nella positività dell’ex presidente del Consiglio.

Da settimane infatti l’ex premier si sottopone a tamponi effettuati a distanza sempre più ravvicinata. A preoccupare il Cavalieri già da Ferragosto è la catena di contagi che ha riguardato i suoi più prossimi familiari. La prima a sospettare il contagio è stata Barbara. La trentaseienne figlia del Cavaliere ha effettuato alcuni test a ridosso di Ferragosto: dopo un primo tampone positivo è arrivato anche il secondo di conferma. Berlusconi – che aveva trascorso gran parte del lockdown al sicuro in una villa a Nizza – ha capito che la sua permanenza in Sardegna sarebbe stata pericolosa e a quel punto avrebbe lasciato l’isola, riferiscono fonti a lui vicine. Intorno al 20 agosto, per scansare la malattia, si sarebbe autoisolato rispetto al resto della famiglia. Nel frattempo, il Covid colpiva anche altri Berlusconi: i figli Marina e Luigi sono positivi insieme al papà (e la loro positività era già stata riscontrata qualche giorno fa) e sono stati proprio loro, secondo le voci che trapelano da Arcore, ad avere avuto contatti con altre persone potenzialmente positive durante il soggiorno in Sardegna. Forse un eccesso di leggerezza che, tuttavia, non era mai stato nello stile dell’ex Cavaliere nell’approccio alla pandemia.

Secondo Repubblica, neanche Marta Fascina, la fidanzata dell’ex premier, potrebbe essere stata risparmiata. Così dicono, almeno, i dirigenti azzurri più informati, sostenendo che la nuova fiamma del leader avrebbe accusato alcuni sintomi.

Il tampone del 25 agosto, quello effettuato dopo la notizia della positività di Briatore e reso pubblico dallo staff del leader, non mirava allora a testare gli effetti del contatto ravvicinato con l’inventore del Billionaire. Era piuttosto un segnale di consapevolezza da parte dell’84enne ex presidente del Consiglio, che aveva intuito di essere entrato a contatto con positivi (la sua cerchia familiare, ad esempio) e stava monitorando quel virus.

Leggi anche: 1. Non possiamo essere ostaggio dei no-vax: rendiamo il vaccino antinfluenzale obbligatorio a scuola / 2. Sileri: “Regioni attrezzate per vaccino antinfluenzale, campagna inizierà in anticipo” / 3. Dossier della regione Lazio accusa: “Il 59% dei positivi arrivati dalla Sardegna aveva i sintomi del Covid, ma nessuno li ha fermati”

6
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.