Banner donazione
Ultimo aggiornamento ore 21:38
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Politica

Ballottaggio Ferrara: Alan Fabbri (centrodestra) vince ed è il nuovo sindaco di Ferrara

Immagine di copertina

Ballottaggio Ferrara risultati | Ferrara Ballottaggi elezioni comunali 2019 | Risultati | Exit Poll | Chi ha vinto

ballottaggio Ferrara risultati | I cittadini di Ferrara oggi, domenica 9 giugno 2019, sono chiamati a eleggere il proprio sindaco e a rinnovare il consiglio comunale.

Gli sfidanti sono Alan Fabbri, rappresentante di una coalizione di centrodestra, e Aldo Modonesi, esponente di centrosinistra.

Al primo turno, Alan Fabbri ha ottenuto il 48.4 per cento, mentre Modonesi si è fermato al 31.7 per cento dei consensi. Qui i risultati del primo turno

• SE NON VISUALIZZI TUTTI GLI AGGIORNAMENTI PIU’ RECENTI CLICCA QUI

Qui tutti i comuni al ballottaggio

Ma chi ha vinto le elezioni comunali a Ferrara? Chi è il nuovo candidato sindaco?

Qui sotto i risultati definitivi:

Ballottaggio Ferrara risultati | Chi ha vinto

Alan Fabbri (centrodestra) vince il ballottaggio ed è il nuovo sindaco di Ferrara. Sconfitto Aldo Modonesi (centrosinistra).

  • Alan Fabbri (centrodestra): 56,77%
  • Aldo Modonesi (centrosinistra): 43,23%

Alan Fabbri (qui il suo profilo), che al primo turno ha ottenuto 36.629 voti, pari al 48,4 per cento, è sostenuto da cinque liste: Lega, Fratelli d’Italia, Forza Italia Rinascimento, Ferrara Civica e Ferrara Cambia.

Aldo Modonesi, invece, è reduce dalle 24.009 preferenze ottenute al primo turno, pari 31.7 per cento, e si presenta al ballottaggio con l’appoggio di quattro liste: Partito Democratico, Insieme, FrAZioni e Gente A Modo.

Ballottaggio Ferrara 2019 | I risultati del primo turno

Questi sono i risultati del primo turno che si è tenuto due settimane fa, domenica 26 maggio 2019:

• Alan Fabbri (centrodestra): 48.4%

• Aldo Modonesi  (centrosinistra): 31.7%

• Roberta Fusari (+Europa): 8.6%

• Tommaso Mantovani (M5S): 6.8%

 Alberto Bova (Ferrara in Comune): 2.3%

• Francesco Rendine  (Giustizia Onore e Libertà): 0,9%

 Andrea Firrincieli  (Innova FE): 0,6%

• Giorgio Massini (Ferrara Libera): 0,3%

Ferrara elezioni comunali 2019 | La guida al voto

Si vota domenica 9 giugno con i seggi che sono aperti dalle 7 alle 23.

Sull’unica scheda compaiono i nomi dei due candidati alla carica di sindaco ammessi al ballottaggio, accompagnati dai simboli delle liste che appoggiano la candidatura.

Viene eletto sindaco chi tra i due candidati ottiene il maggior numero di voti.

Qui i risultati degli altri capoluoghi al ballottaggio

Ti potrebbe interessare
Politica / “Draghi figlio di papà, non capisce un ca**o”: polemica per le parole di Travaglio
Politica / Giustizia, Di Maio e Letta obbediscono a Draghi: Conte avrà un contentino e darà l'ok alla riforma
Politica / Giorgia Meloni si è vaccinata: prima dose allo Spallanzani di Roma
Ti potrebbe interessare
Politica / “Draghi figlio di papà, non capisce un ca**o”: polemica per le parole di Travaglio
Politica / Giustizia, Di Maio e Letta obbediscono a Draghi: Conte avrà un contentino e darà l'ok alla riforma
Politica / Giorgia Meloni si è vaccinata: prima dose allo Spallanzani di Roma
Politica / Milano, Gino Strada sul candidato sindaco con la pistola: “Arma in ospedale? Chiamerei guardia psichiatrica”
Politica / Rai, il centrodestra diviso ha consegnato Viale Mazzini al Pd: ora Draghi è costretto a mediare
Politica / Mille euro di bonus vacanze per chi si vaccina: la proposta di un deputato di Forza Italia
Politica / L’ex sottosegretario di Prodi in piazza contro il Green Pass: “Sono complottologo”
Politica / Brunetta: “Vorrei il vaccino obbligatorio per i dipendenti pubblici”
Politica / A settembre si rischia ancora la Dad: dai vaccini ai trasporti, i nodi irrisolti. "È già tardi"
Politica / Sulla giustizia nessuno sfiducerà Draghi. “Al massimo 15 contrari nel M5S”