Banner donazione
Ultimo aggiornamento ore 17:58
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » News

Ecco il video che incastra i furbetti del cartellino all’Ospedale Loreto Mare

Immagine di copertina

Tra i dipendenti pizzicati dalle telecamere nascoste dei Carabinieri, anche due infermieri che strisciavano una ventina di badge di colleghi assenteisti

Il 23 febbraio, a seguito di una lunga indagine dei Carabinieri del Nas, 55 dipendenti dell’ospedale Loreto Mare di Napoli sono stati raggiunti da un’ordinanza di custodia cautelare ai domiciliari. L’accusa è di truffa ai danni dello Stato e falsa attestazione di presenza per assenteismo.

Attraverso l’uso telecamere nascoste, piazzate all’ingresso del nosocomio, i militari dell’Arma hanno documentato centinaia di episodi in cui i dipendenti strisciavano sui rivelatori magnetici decine di badge di altri colleghi, assenti dal posto di lavoro.

*Questa notizia puoi leggerla direttamente sul tuo Messenger di Facebook. Ecco come.*

Ecco uno dei frammenti delle oltre 500 ore di registrazione in mano agli inquirenti. Un video di circa due minuti in cui si vedono chiaramente alcuni dipendenti strisciare più badge sul marcatore magnetico situato all’ingresso del reparto.

Tra i dipendenti pizzicati dai Carabinieri, c’erano due persone che gestivano i badge di venti colleghi. Nel dossier spuntano anche casi di medici che risultavano al lavoro mentre erano a giocare a tennis, oppure giravano per le gioiellerie al centro di Napoli.

**Non restare fuori dal mondo. Iscriviti qui alla newsletter di TPI e ricevi ogni sera i fatti essenziali della giornata.**

Ti potrebbe interessare
Esteri / Bernie Madoff e lo schema Ponzi: muore a 82 anni il più grande truffatore della storia americana
News / L’italiana Alessandra Galloni sarà la prima donna a dirigere l’agenzia Reuters in 170 anni di storia
Economia / I giovani lanciano gli Stati Generazionali: “Diamo voce a chi voce non ha”
Ti potrebbe interessare
Esteri / Bernie Madoff e lo schema Ponzi: muore a 82 anni il più grande truffatore della storia americana
News / L’italiana Alessandra Galloni sarà la prima donna a dirigere l’agenzia Reuters in 170 anni di storia
Economia / I giovani lanciano gli Stati Generazionali: “Diamo voce a chi voce non ha”
News / In difesa dello “stupratore razzista Montanelli” (di Luca Telese)
News / Dillo con una poesia: oggi è la Giornata Mondiale della Poesia e questi versi vi faranno bene all’anima
News / Notizie di oggi: l'agenda quotidiana di TPI
News / Notizie di oggi: l'agenda quotidiana di TPI
News / Notizie di oggi: l'agenda quotidiana di TPI
News / Notizie di oggi: l'agenda quotidiana di TPI
News / Notizie di oggi: l'agenda quotidiana di TPI