Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Ultimo aggiornamento ore 16:33
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » News

Messaggi in codice ai detenuti: sequestrata emittente tv a Napoli

Immagine di copertina

Un’emittente tv è stata accusata di trasmissione di messaggi in codice ai detenuti a Napoli. Il Compartimento di Polizia Postale e delle Comunicazioni “Campania” di Napoli ha sequestrato gli impianti televisivi che venivano utilizzati abusivamente.

Gli impianti abusivi sono stati localizzati in località Vesuvio con l’aiuto del personale tecnico dell’ispettorato territoriale della Campania del Ministero dello Sviluppo Economico, che ha accertato il segnale irradiato abusivamente.

Secondo gli inquirenti la rete TVN (Tele Video Napoli) trasmetteva canzoni neomelodiche e irradiava il segnale sul canale 59 UHF del digitale terrestre. Tele Video Napoli veniva utilizzata anche per trasmettere messaggi in codice ai carcerati.

Il sequestro è stato convalidato dalla Procura di Napoli.

“Con tale operazione si è posto fine ad un fenomeno increscioso che si protraeva da mesi, riuscendo così finalmente ad impedire la trasmissione abusiva, tra le altre, anche dell’emittente TVN (Tele Video Napoli) che irradiava il segnale sul canale 59 Uhf del digitale terrestre, che trasmetteva prevalentemente canzoni neomelodiche e veniva anche utilizzata per trasmettere messaggi in codice ai detenuti, definiti come ‘ospiti dello Stato’”, è quanto si legge nella nota.

>I ratti morti per trasportare la droga e i cellulari in prigione

Ti potrebbe interessare
Esteri / Bernie Madoff e lo schema Ponzi: muore a 82 anni il più grande truffatore della storia americana
News / L’italiana Alessandra Galloni sarà la prima donna a dirigere l’agenzia Reuters in 170 anni di storia
Economia / I giovani lanciano gli Stati Generazionali: “Diamo voce a chi voce non ha”
Ti potrebbe interessare
Esteri / Bernie Madoff e lo schema Ponzi: muore a 82 anni il più grande truffatore della storia americana
News / L’italiana Alessandra Galloni sarà la prima donna a dirigere l’agenzia Reuters in 170 anni di storia
Economia / I giovani lanciano gli Stati Generazionali: “Diamo voce a chi voce non ha”
News / In difesa dello “stupratore razzista Montanelli” (di Luca Telese)
News / Dillo con una poesia: oggi è la Giornata Mondiale della Poesia e questi versi vi faranno bene all’anima
News / Notizie di oggi: l'agenda quotidiana di TPI
News / Notizie di oggi: l'agenda quotidiana di TPI
News / Notizie di oggi: l'agenda quotidiana di TPI
News / Notizie di oggi: l'agenda quotidiana di TPI
News / Notizie di oggi: l'agenda quotidiana di TPI