Covid ultime 24h
casi +13.114
deceduti +246
tamponi +170.633
terapie intensive +58

I ratti morti per trasportare la droga e i cellulari in prigione

Di Clarissa Valia
Pubblicato il 27 Mar. 2019 alle 17:12 Aggiornato il 10 Set. 2019 alle 19:58
0
Immagine di copertina

Topi morti utilizzati per trasportare droga e cellulari dentro le carceri. Le guardie del carcere Guys Marsh, nel Dorset, Regno Unito, hanno trovato tre ratti al cui interno si trovavano cinque telefonini e caricabatterie, tre schede SIM, cartine per fare le sigarette e stupefacenti tra cui spice e cannabis.

I ratti eviscerati, nel loro addome nascondevano gli oggetti da trasportare ai detenuti.

Nell’arco di 12 mesi sono stati sequestrati più di 10mila telefoni cellulari, il 15 per cento in più rispetto all’anno precedente.

Le guardie della prigione hanno iniziato a sospettare dei topi perché i corpi dei roditori avevano punti di sutura sullo stomaco.

Attenzione immagini forti

Messaggio politico elettorale. Committente: Tobia Zevi

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.