Covid ultime 24h
casi +15.199
deceduti +127
tamponi +177.848
terapie intensive +56

Travaglio contro Repubblica per la “torta alla bava” per i 95 anni di Scalfari

Di Antonio Scali
Pubblicato il 7 Apr. 2019 alle 13:00 Aggiornato il 7 Apr. 2019 alle 13:10
0
Immagine di copertina

Marco Travaglio si scaglia nuovamente contro Repubblica. L’occasione è il 95esimo compleanno di Eugenio Scalfari, fondatore nel 1976 del giornale di via Cristoforo Colombo.

Nel suo consueto editoriale sulle colonne de Il Fatto Quotidiano, Travaglio inizialmente sembra usare parole buone e affettuose nei confronti di Scalfari, che ha raggiunto un così invidiabile traguardo mantenendo ancora lucidità di pensiero e discreta salute.

Proseguendo nella lettura dell’articolo, però, non si può non scorgere una chiara punzecchiatura ai giornalisti di Repubblica, che hanno festeggiato il loro fondatore, a detta di Travaglio, con “una torta alla bava“.

“Pensavo quant’è bello arrivare a quell’età con quella lucidità, quella salute, quella fortuna”, scrive inizialmente Travaglio, che poi però rincara la dose: “Si è dimenticato di dire ai suoi giornalisti che basta una torta alla panna con qualche candelina per festeggiare, niente fiori e niente retorica”.

Travaglio attacca i “giornaloni”

A finire nel mirino delle critiche sono in particolare Francesco Merlo, Corrado Augias, Massimo Giannini, Antonio Gnoli, Massimo Recalcati, Paolo Mauri, Natalia Aspesi, Ezio Mauro e Simonetta Fiori, che hanno scritto articoli elogiativi nei confronti di Scalfari.

L’articolo di Travaglio si conclude così: “Caro Eugenio, auguri doppi per le due imprese compiute in un solo giorno: vivere 95 anni e sopravvivere all’annegamento in tutta quella bava”.

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.