Marco Travaglio nella bufera per questo video andato in diretta su La7

Di Giovanni Macchi
Pubblicato il 15 Feb. 2019 alle 07:55 Aggiornato il 6 Mar. 2019 alle 12:08
0
Immagine di copertina

Il direttore del Fatto Quotidiano Marco Travaglio, ospite di Tagadà su La7, non si è accorto (forse) di cosa aveva lasciato in bella mostra alle sue spalle.

Ma il particolare non è sfuggito a Michele Anzaldi, deputato Pd, che su Facebook è partito all’attacco dei vertici della televisione e chiede l’intervento, nell’ordine, dei “responsabili della trasmissione, dei dirigenti e del direttore di rete”.

Non solo. Chiamati in causa anche la presidente del Senato, l’Ordine dei giornalisti, i sindacati dei cronisti, le istituzioni di garanzia come l’Agcom, gli opinionisti.

“Un direttore di giornale”, tuona Anzaldi, “va in tv ad esibire un rotolo di carta igienica con la faccia di un ex presidente del Consiglio e attuale senatore eletto in un collegio uninominale grazie al voto maggioritario dei cittadini: come è possibile che nessuno intervenga? Questo è giornalismo?”.

“È normale”, continua, “quello che è accaduto a Tagadà su La7, con il direttore del Fatto quotidiano Marco Travaglio che espone durante un’ospitata un rotolo di carta igienica con il volto di Matteo Renzi, accostato peraltro a un’immagine inequivocabile inerente al rotolo?”.

E, in conclusione, “a che servono tanti controlli e controllori, tanti dirigenti e funzionari super pagati, se di fronte ad un episodio del genere nessuno dice nulla?”.

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.