Banner donazione
Ultimo aggiornamento ore 09:59
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » News

The New Pope sarà la nuova serie tv di Sorrentino

Immagine di copertina

Alla fine del 2018 partirà la produzione della seconda serie creata e diretta dal regista partenopeo, nuovamente ambientata in Vaticano e prodotta da Sky e Hbo

Il 21 ottobre 2016 su Sky Atlantic andavano in onda i primi due episodi di The Young Pope, la serie televisiva firmata Paolo Sorrentino.

The Young Pope è stata venduta in oltre 110 paesi e ha registrato un ottimo debutto di ascolti negli Stati Uniti sulla rete Hbo, dove ha superato il successo di titoli come The Night Of, di tutte le ultime miniserie e anche serie kolossal come The Knick di Steven Soderbergh e Vinyl di Martin Scorsese.

Alla fine del 2018, partirà la produzione di The New Pope, la seconda serie creata e diretta dal regista partenopeo, nuovamente ambientata in Vaticano.

Dalle prime indiscrezioni si apprende che non si tratterà di una seconda stagione di The Young Pope, ma di un nuova creatura, di un progetto nuovo.

Così come The Young Pope, anche The New Pope sarà incentrata sulla figura di un papa.

Il casting per il ruolo della figura chiave e per gli altri personaggi è appena cominciato. C’è ancora mistero sull’eventuale presenza di Jude Law nella serie e di altri attori, come Silvio Orlando, che hanno rivestito ruoli principali nella prima serie, rispettivamente il pontefice Pio XIII e il cardinale Angelo Voiello.

Ti potrebbe interessare
Esteri / Bernie Madoff e lo schema Ponzi: muore a 82 anni il più grande truffatore della storia americana
News / L’italiana Alessandra Galloni sarà la prima donna a dirigere l’agenzia Reuters in 170 anni di storia
Economia / I giovani lanciano gli Stati Generazionali: “Diamo voce a chi voce non ha”
Ti potrebbe interessare
Esteri / Bernie Madoff e lo schema Ponzi: muore a 82 anni il più grande truffatore della storia americana
News / L’italiana Alessandra Galloni sarà la prima donna a dirigere l’agenzia Reuters in 170 anni di storia
Economia / I giovani lanciano gli Stati Generazionali: “Diamo voce a chi voce non ha”
News / In difesa dello “stupratore razzista Montanelli” (di Luca Telese)
News / Dillo con una poesia: oggi è la Giornata Mondiale della Poesia e questi versi vi faranno bene all’anima
News / Notizie di oggi: l'agenda quotidiana di TPI
News / Notizie di oggi: l'agenda quotidiana di TPI
News / Notizie di oggi: l'agenda quotidiana di TPI
News / Notizie di oggi: l'agenda quotidiana di TPI
News / Notizie di oggi: l'agenda quotidiana di TPI