Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Ultimo aggiornamento ore 15:50
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » News

Bufera sui Tg Rai: “Fanno propaganda per il M5s”. E scoppia il caso per un servizio su Renzi | VIDEO

Nuova bufera contro la Rai “gialloverde”. Stavolta nel mirino delle opposizioni, in particolare del deputato dem Michele Anzaldi, ci sono i tg della tv di Stato.

Ore 13.30 di lunedì 25 febbraio. Lo scrutinio elettorale in Sardegna è in corso. Tutti titolano: centrodestra in vantaggio; crollo M5s. Non il Tg1: per il telegiornale del “primo canale” le elezioni “le ha vinte il Movimento 5 stelle, ‘primo partito’, ‘per la prima volta entra in Consiglio regionale’. Sembra Scherzi a parte”, commenta Anzaldi.

Invece “è l’informazione del servizio pubblico pagata coi soldi di tutti gli italiani. M5s e Di Maio in pochi mesi sono passati dal 42% delle Politiche al 9% delle Regionali“, e non saranno alla fineneppure primo partito (dato peraltro non così significativo in un’elezione regionale con coalizioni e liste civiche).

Ma per il Tg1 “il tracollo cinque stelle non ha mai avuto luogo, a differenza di quello che si legge in qualsiasi sito di informazione in queste ore”.

Poche ore dopo il secondo caso: i telegiornali Rai hanno infatti e mandano in onda le immagini dell’interrogatorio secretato di Tiziano Renzi di fronte ai magistrati, che si è svolto in una stanza del Tribunale di Firenze.

“Mai si era assistito ad un abuso come quello visto nelle edizioni di stasera, una violazione di legge che si intromette così pesantemente nella privacy di un semplice cittadino, che peraltro non ricopre alcuna carica o ruolo pubblico”, denuncia Anzaldi.

“Una violazione di un luogo che dovrebbe rappresentare il massimo della sicurezza, come un Tribunale. Una vera e propria barbarie, che porta la firma del servizio pubblico Tg1-Tg2-Tg3 ormai diventati servizio privato per la propaganda di M5s e Lega”.

Ti potrebbe interessare
Esteri / Bernie Madoff e lo schema Ponzi: muore a 82 anni il più grande truffatore della storia americana
News / L’italiana Alessandra Galloni sarà la prima donna a dirigere l’agenzia Reuters in 170 anni di storia
Economia / I giovani lanciano gli Stati Generazionali: “Diamo voce a chi voce non ha”
Ti potrebbe interessare
Esteri / Bernie Madoff e lo schema Ponzi: muore a 82 anni il più grande truffatore della storia americana
News / L’italiana Alessandra Galloni sarà la prima donna a dirigere l’agenzia Reuters in 170 anni di storia
Economia / I giovani lanciano gli Stati Generazionali: “Diamo voce a chi voce non ha”
News / In difesa dello “stupratore razzista Montanelli” (di Luca Telese)
News / Dillo con una poesia: oggi è la Giornata Mondiale della Poesia e questi versi vi faranno bene all’anima
News / Notizie di oggi: l'agenda quotidiana di TPI
News / Notizie di oggi: l'agenda quotidiana di TPI
News / Notizie di oggi: l'agenda quotidiana di TPI
News / Notizie di oggi: l'agenda quotidiana di TPI
News / Notizie di oggi: l'agenda quotidiana di TPI