Tangenti, quattro primari arrestati a Milano

Inchiesta su forniture di protesi ortopediche agli ospedali Pini e Galeazzi

Di Enrico Mingori
Pubblicato il 10 Apr. 2018 alle 11:18 Aggiornato il 10 Apr. 2018 alle 12:22
0
Immagine di copertina
Credit: Afp

Quattro primari, un imprenditore e un dirigente sanitario sono stati arrestati a Milano, nell’ambito dell’inchiesta su presunte tangenti che aveva portato in carcere il professor Norberto Confalonieri, primario di ortopedia del Cto-Pini.

Cinque persone sono agli arresti domiciliari, mentre per una è stato disposto il carcere. Al centro dell’indagine, condotta dai procuratori aggiunti Eugenio Fusco e Letizia Mannella, c’è l’accusa di corruzione.

Le ordinanze, eseguite nella mattinata di martedì 10 aprile 2018 dalla Guardia di Finanza, riguardano medici degli ospedali milanesi Pini e Galeazzi.

Stando a quanto si apprende, il nuovo filone  dell’inchiesta riguarda le forniture di protesi ortopediche ai due ospedali.

L’ex primario Confalonieri è stato rinviato a giudizio il 19 marzo 2018 con l’accusa di avere favorito due multinazionali nella fornitura di protesi in cambio di soldi e altre utilità e di avere effettuato interventi inutili per assecondare gli interessi delle due aziende.

Notizia in aggiornamento

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.