Covid ultime 24h
casi +16.079
deceduti +136
tamponi +170.392
terapie intensive +66

Trasporto pubblico, il 21 gennaio sciopero nazionale: si fermano bus, tram, metro e pullman con conducente

La protesta, spiegano i sindacati, è contro le proposte europee di nuove norme sui tempi di guida e di riposo

Di TPI
Pubblicato il 21 Gen. 2019 alle 08:00 Aggiornato il 21 Gen. 2019 alle 11:20
0
Immagine di copertina

Sciopero trasporti 21 gennaio 2019 | Bus | Metro | Italia | Fasce garantite

SCIOPERO TRASPORTI 21 GENNAIO 2019 – Il 21 gennaio 2019 si prospetta un lunedì molto difficile dal punto di vista dei trasporti. Per quel giorno infatti è stato indetto uno sciopero nazionale che coinvolge i mezzi si superficie, le metro e i pullman a noleggio.

Per alcune ore, dunque, nelle principali città italiane i trasporti pubblici saranno paralizzati. Con dirette conseguenze anche per gli automobilisti, visto che l’agitazione sindacale comporterà sicuramente un aumento del traffico.

A comunicarlo i sindacati Cgil, Cisl e Uil, uniti a Faisa Cisal e Ugl-Fna. Il motivo? Le nuove proposte europee di modifica dei regolamenti 561/06 sui tempi di guida e di riposo e 1073/2009, che liberalizza il mercato internazionale dei servizi di trasporto passeggeri a lunga percorrenza, svolto con autobus e pullman nell’Unione europea.

Norme che, secondo quanto comunicato dai sindacati, “sono peggiorative” del sistema dei trasporti esistente in questo momento.

Sciopero trasporti 21 gennaio 2019 | Orari

L’agitazione non riguarda una singola città: si tratta di uno sciopero nazionale dei trasporti, dunque tutte le sigle aderenti si sono organizzate in modo diverso nei vari comuni. I tempi e le modalità di sciopero, di conseguenza, cambiano a seconda del luogo in cui ci si trova.

Secondo quanto comunicato dai sindacati, lo stop per i bus, le metro e i tram ha una durata di quattro ore. In tutte le città vengono comunque garantite e rispettate le classiche fasce di garanzia.

In tutta Italia, gli autisti dei pullman a noleggio incrociano le braccia tra le ore 10 e le 14 di giorno 21 gennaio 2019.

Per quanto riguarda invece i trasporti nelle singole città, ecco gli orari dello sciopero di lunedì.

Roma, complice lo sciopero Atac indetto per il 17 gennaio, i mezzi cittadini circolano regolarmente. La fascia di salvaguardia stabilita dalla commissione garanzia sciopero prevede infatti almeno 20 giorni tra uno stop e l’altro. Nella Capitale si fermano dunque solo i lavoratori della Cotral, che gestisce il trasporto locale (con la provincia), dalle 8.30 alle 12.30.

> QUI METRO A ROMA, LO STATO DEL SERVIZIO IN TEMPO REALE

Milano l’agitazione del personale ATM, sia di superficie che della metropolitana, durerà quattro ore, dalle 8.45 alle 12.45.

In Piemonte e in Valle d’Aosta i dipendenti di Trenitalia del sindacato Orsa incroceranno le braccia dalle ore 3.00 di domenica 20 gennaio alle ore 2.00 del giorno successivo.

A Firenze la protesta è articolata in due fasce orarie: per le aziende del Tpl su gomma dalle 17 alle 21; per Gest e quindi la tramvia dalle 13 alle 17.

A Bologna il trasporto pubblico si ferma dalle 10.30 alle 14.30.

A Venezia i lavoratori del trasporto pubblico incrociano le braccia dalle 10 alle 13.

Sia a Napoli che a Palermo, invece, lo sciopero inizia alle 9 e termina alle 13.

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.