Banner donazione
Ultimo aggiornamento ore 15:03
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » News

Salvini: “Riduzione fiscale deve essere nel Def, si rispetti il Contratto di governo”

Immagine di copertina
Matteo Salvini al Vinitaly. Credit: ANSA/MAURILIO BOLDRINI

Prosegue lo scontro tra i vicepremier e questa volta al centro della querelle c’è il Documento di economia e finanza.

“Nel Def la riduzione fiscale dovrà essere sicuramente inserita”: questo il messaggio lanciato dal leader della Lega, Matteo Salvini, dal Vinitaly di Verona.

Un avvertimento diretto al ministro dell’Economia Giovanni Tria, che da giorni è al centro del fuoco incrociato di Lega e M5s.

>>Perché M5s e Lega ce l’hanno tanto con il ministro Tria?

Nel suo messaggio, il leader del Carroccio ha ricordato all’alleato di Governo che la flat tax, cavallo di battaglia della Lega, “è nel contratto di governo”, lamentando il fatto che per introdurla sembra necessario aumentare ancora l’Iva.

“Dopo quota 100 l’obiettivo è quota 41″, che prevede la possibilità per chi ha raggiunto 41 anni di contributi versati di andare in pensione, qualsiasi sia la sua età.

I giornalisti hanno anche fatto qualche domanda al leader della Lega sullo scontro con il suo alleato di Governo che prosegue da alcuni giorni.

>>La dura replica di Salvini a Di Maio: “Altro che nazisti, lavori di più”

“Fino al 26 maggio non rispondo più a polemiche, vere o presunte che siano apparse sui quotidiani. Io bado ai fatti e mi cucio la bocca”.

Il ministro dell’Interno ha cercato così di sminuire la tensione con Di Maio, ma alla fine ha ceduto e non si è lasciato sfuggire l’occasione di inviare al leader dei 5 Stelle una nuova frecciatina: “Io lavoro. Sta cosa dei selfie…Vabbè. Oggi potevo essere a casa con i miei bimbi, ma sono orgoglioso di essere qui come ieri ero orgoglioso di essere a Genova a visitare i cantieri del ponte Morandi”.

“Se ci sono 10, 100 o 1000 persone che mi fermano, mi danno un suggerimento e mi stringono la mano sono ben contento. Io sto al ministero tutto il tempo necessario e poi incontro gli italiani”, ha commentato il ministro.

Ti potrebbe interessare
Esteri / Bernie Madoff e lo schema Ponzi: muore a 82 anni il più grande truffatore della storia americana
News / L’italiana Alessandra Galloni sarà la prima donna a dirigere l’agenzia Reuters in 170 anni di storia
Economia / I giovani lanciano gli Stati Generazionali: “Diamo voce a chi voce non ha”
Ti potrebbe interessare
Esteri / Bernie Madoff e lo schema Ponzi: muore a 82 anni il più grande truffatore della storia americana
News / L’italiana Alessandra Galloni sarà la prima donna a dirigere l’agenzia Reuters in 170 anni di storia
Economia / I giovani lanciano gli Stati Generazionali: “Diamo voce a chi voce non ha”
News / In difesa dello “stupratore razzista Montanelli” (di Luca Telese)
News / Dillo con una poesia: oggi è la Giornata Mondiale della Poesia e questi versi vi faranno bene all’anima
News / Notizie di oggi: l'agenda quotidiana di TPI
News / Notizie di oggi: l'agenda quotidiana di TPI
News / Notizie di oggi: l'agenda quotidiana di TPI
News / Notizie di oggi: l'agenda quotidiana di TPI
News / Notizie di oggi: l'agenda quotidiana di TPI