Banner donazione
Ultimo aggiornamento ore 13:41
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » News

Salvini contestato a Perugia: “Figli di papà, i partigiani vi schiferebbero”

Immagine di copertina

Salvini contestato Perugia – Dopo le dimissioni della presidente della Regione Umbria, Catiuscia Marini (PD), il leader della Lega si è recato in visita a Perugia, ma l’accoglienza che gli è stata riservata non è quella che sperava.

Il ministro dell’Interno infatti è stato fischiato dalla folla riunita nel centro della città.

Un ragazzo da una finestra si è anche messo a urlare parolacce e fare gestacci all’indirizzo del vicepremier.

“Ma la tua mamma non ti ha detto che fare il dito medio non è educato?”, è la risposta del leader della Lega. “Comunque noi ti vogliamo bene lo stesso”.

“Questo è il motivo per cui la Lega vince e vincerà. Noi non ci saremo mai permessi di disturbare il comizio degli altri”.

Poi l’affondo, con tanto di rimando al 25 aprile e alla festa della Liberazione.

“Se ci fossero i partigiani ancora in vita vi schiferebbero, cari ragazzi. Figli di papà col portafoglio pieno. Andate a farvi le impagliate da un’altra parte e non rompete le scatole”.

I commenti del ministro non sono serviti a placare i contestatori e alla fine il leader della Lega ha reagito così: “Avete rotto le palle… Io comunque adoro le minoranze, difendo i comunisti come specie in via di estinzione”.

“I porti sono e rimangono chiusi”, ha anche detto Salvini rivolgendosi ad alcuni ragazzi che protestavano e che ripetevano in coro: “L’Umbria è antifascista”.

Ti potrebbe interessare
Esteri / Bernie Madoff e lo schema Ponzi: muore a 82 anni il più grande truffatore della storia americana
News / L’italiana Alessandra Galloni sarà la prima donna a dirigere l’agenzia Reuters in 170 anni di storia
Economia / I giovani lanciano gli Stati Generazionali: “Diamo voce a chi voce non ha”
Ti potrebbe interessare
Esteri / Bernie Madoff e lo schema Ponzi: muore a 82 anni il più grande truffatore della storia americana
News / L’italiana Alessandra Galloni sarà la prima donna a dirigere l’agenzia Reuters in 170 anni di storia
Economia / I giovani lanciano gli Stati Generazionali: “Diamo voce a chi voce non ha”
News / In difesa dello “stupratore razzista Montanelli” (di Luca Telese)
News / Dillo con una poesia: oggi è la Giornata Mondiale della Poesia e questi versi vi faranno bene all’anima
News / Notizie di oggi: l'agenda quotidiana di TPI
News / Notizie di oggi: l'agenda quotidiana di TPI
News / Notizie di oggi: l'agenda quotidiana di TPI
News / Notizie di oggi: l'agenda quotidiana di TPI
News / Notizie di oggi: l'agenda quotidiana di TPI