Banner donazione
Ultimo aggiornamento ore 06:19
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » News

Roma, falso allarme bomba alla Rinascente: cosa è successo

Immagine di copertina
I clienti e lo staff della Rinascente in via del Tritone, a Roma, sono stati evacuati.

Domenica 25 marzo 2018, intorno alle ore 14:00, era stata segnalata la presenza di un ordigno esplosivo alla Rinascente di Roma.

La notizia ha subito portato all’evacuazione dei clienti e dello staff di entrambe le sedi della Rinascente a Roma (via del Tritone e piazza Fiume).

La telefonata che segnalava la presenza di una bomba era arrivata al centralino del quotidiano romano il Messaggero, con sede in via del Tritone, proprio di fronte alla Rinascente.

Un uomo segnalava la presenza di una boma all’interno di un’automobile.

“Nella telefonata, la cui registrazione è stata consegnata alla polizia, un uomo dice, in italiano: “Bomba alla Rinascente alle 15 Allahu Akbar, bomba alla Rinascente“.

Dopo l’intervento degli artificieri della polizia, che hanno bonificato l’area, le verifiche sulla presenza di un ordigno esplosivo hanno dato esito negativo.

Anche la presenza di un’auto sospetta non ha fornito altre indicazioni in merito alla segnalazione telefonica di una bomba nei pressi della Rinascente.

Subito dopo l’evacuazione dei grandi magazzini, si è venuta a creare una vasta folla di persone fuori alle due sedi, come testimonia la foto in fondo all’articolo.

Intorno alla 16 le due sedi della Rinascente sono state riaperte al pubblico.

Rinascente Roma allarme bomba

Ti potrebbe interessare
Esteri / Bernie Madoff e lo schema Ponzi: muore a 82 anni il più grande truffatore della storia americana
News / L’italiana Alessandra Galloni sarà la prima donna a dirigere l’agenzia Reuters in 170 anni di storia
Economia / I giovani lanciano gli Stati Generazionali: “Diamo voce a chi voce non ha”
Ti potrebbe interessare
Esteri / Bernie Madoff e lo schema Ponzi: muore a 82 anni il più grande truffatore della storia americana
News / L’italiana Alessandra Galloni sarà la prima donna a dirigere l’agenzia Reuters in 170 anni di storia
Economia / I giovani lanciano gli Stati Generazionali: “Diamo voce a chi voce non ha”
News / In difesa dello “stupratore razzista Montanelli” (di Luca Telese)
News / Dillo con una poesia: oggi è la Giornata Mondiale della Poesia e questi versi vi faranno bene all’anima
News / Notizie di oggi: l'agenda quotidiana di TPI
News / Notizie di oggi: l'agenda quotidiana di TPI
News / Notizie di oggi: l'agenda quotidiana di TPI
News / Notizie di oggi: l'agenda quotidiana di TPI
News / Notizie di oggi: l'agenda quotidiana di TPI