Banner donazione
Ultimo aggiornamento ore 21:55
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » News

Ricordando Anna Magnani

Immagine di copertina

Il 26 settembre 1973, moriva l'attrice italiana che vinse il premio Oscar come miglior attrice protagonista per “La rosa tatuata” e recitò in “Roma città aperta” di Rossellini

L’attrice italiana Anna Magnani nacque a Roma il 7 marzo 1908.

È stata una fra le attrici in assoluto più apprezzate e celebri. Durante la sua carriera professionale lavorò con Rossellini, Visconti e Pasolini. Nel 1956 vinse il premio Oscar come miglior attrice protagonista per La rosa tatuata.

Il suo nome è tra le stelle della Walk of Fame, la passerella lungo l’Hollywood Boulevard e la Vine Street, a Los Angeles.

La Magnani rappresenta la cosidetta “stagione neorealista” del cinema italiano ed è una delle più importanti interpreti femminili della storia italiana. Insieme ad Aldo Fabrizi e Alberto Sordi, è anche una delle figure più vicine al mondo della romanità cinematografica del ventesimo secolo.

Ha recitato in diversi film, tra cui i più famosi sono La rosa tatuata, Bellissima, Mamma Roma e Roma città aperta di Rossellini (1945).

La storia della Magnani, e in particolare quella del film che l’ha resa celebre in tutto il mondo, Roma città aperta, è stata raccontata dal giornalista italiano Giancarlo Governi nel suo libro Nannarella, edito da Minimum Fax, che ripercorre i momenti più significativi di quegli anni in una Roma devastata dalla guerra.

Anna Magnani morì il 26 settembre del 1973.

La Magnani insieme al regista Roberto Rossellini, nel 1947 

Ti potrebbe interessare
Esteri / Bernie Madoff e lo schema Ponzi: muore a 82 anni il più grande truffatore della storia americana
News / L’italiana Alessandra Galloni sarà la prima donna a dirigere l’agenzia Reuters in 170 anni di storia
Economia / I giovani lanciano gli Stati Generazionali: “Diamo voce a chi voce non ha”
Ti potrebbe interessare
Esteri / Bernie Madoff e lo schema Ponzi: muore a 82 anni il più grande truffatore della storia americana
News / L’italiana Alessandra Galloni sarà la prima donna a dirigere l’agenzia Reuters in 170 anni di storia
Economia / I giovani lanciano gli Stati Generazionali: “Diamo voce a chi voce non ha”
News / In difesa dello “stupratore razzista Montanelli” (di Luca Telese)
News / Dillo con una poesia: oggi è la Giornata Mondiale della Poesia e questi versi vi faranno bene all’anima
News / Notizie di oggi: l'agenda quotidiana di TPI
News / Notizie di oggi: l'agenda quotidiana di TPI
News / Notizie di oggi: l'agenda quotidiana di TPI
News / Notizie di oggi: l'agenda quotidiana di TPI
News / Notizie di oggi: l'agenda quotidiana di TPI