Covid ultime 24h
casi +16.310
deceduti +475
tamponi +260.704
terapie intensive -2

Cosa è successo il 30 agosto nel mondo

Un riassunto semplice e chiaro di quello che è successo oggi nel mondo

Di TPI
Pubblicato il 30 Ago. 2016 alle 15:45
0
Immagine di copertina

Irlanda: Apple dovrà ripagare all’Irlanda 13 miliardi di euro. Lo ha stabilito la Commissione europea al termine di un’indagine durata tre anni.

– L’Irlanda, secondo Bruxelles, ha garantito all’azienda di Cupertino benefici fiscali, illegali secondo le regole dell’Unione europea (Ue) sugli aiuti di stato.

– L’accordo fiscale con l’Irlanda, ha affermato la commissaria Ue alla concorrenza Margrethe Vestager, ha consentito alla Apple di pagare imposte di appena l’1 per cento sui profitti Ue nel 2003, scese addirittura allo 0,005 per cento nel 2014 e adesso l’Irlanda deve recuperarle.

– Di fatto, il trattamento fiscale riservato alla Apple da Dublino le ha consentito per anni (dal 2003 al 2014) di non pagare le tasse sui profitti generati dalle vendite nel mercato unico europeo.

 Somalia: un camion bomba è esploso nei pressi di un hotel a Mogadiscio, in Somalia, in una zona fortemente protetta, nei pressi del palazzo presidenziale. Almeno dieci persone sono morte. Tra i 22 feriti ci sono politici e giornalisti. Dietro l’attacco vi è il gruppo islamista al-Shabaab, affiliato ad al Qaeda.

– The Somali Youth League Hotel è un popolare luogo di incontro per i funzionari statali ed era stato già preso di mira in passato. Un testimone oculare ha raccontato alla Bbc somala che non vi erano uomini armati presenti in hotel, contrariamente ad alcuni primi rapporti.

– Al-Shabab sta combattendo, perlopiù attraverso attacchi terroristici, per rovesciare il governo sostenuto dalle Nazioni Unite in Somalia e per instaurare uno stato islamico, governato dalla Shari’a. 

— Libia: circa 6.500 migranti sono stati soccorsi a largo della Libia. Si tratta di una delle più grosse operazioni di recupero del genere condotte dalla Guardia costiera italiana.

– Circa 40 missioni di salvataggio coordinate hanno avuto luogo a circa 20 chilometri al largo della città libica di Sabratha. La maggior parte dei migranti provengono da Eritrea e Somalia. Domenica 29 agosto più di 1.100 migranti erano stati salvati nella stessa area.

– L’instabilità in Libia ha reso il paese un “centro di smistamento” per la tratta di esseri umani. Hanno partecipato alle operazioni anche l’organizzazione europea Frontex, la ong spagnola Proactiva e Medici Senza Frontiere. I migranti erano partiti su barconi sovraffollati e insicuri.

– Lo scorso anno più di un milione di migranti – molti in fuga dalla guerra civile in Siria – sono arrivati in Europa, innescando forti divisioni all’interno dell’Ue sul modo migliore per affrontare il reinsediamento dei profughi.

— Kirghizistan: un’autobomba guidata da un kamikaze è esplosa all’ingresso dell’ambasciata cinese nella capitale del Kirghizistan, Bishkek.

– L’attentatore è morto e tre dipendenti dell’ambasciata, tutti cittadini del Kirghizistan, sono rimasti feriti. Nessun cittadino cinese è rimasto coinvolto.

– “Come risultato dell’esplosione, solo l’attentatore terrorista suicida è morto. Le guardie di sicurezza sono state ferite”, ha detto Zhenish Razakov, vice primo ministro. I dipendenti dell’ambasciata cinese e il personale presso l’ambasciata americana vicina sono stati fatti evacuare. Il ministero degli Esteri cinese ha condannato l’attentato definendolo “un attacco estremo e violento”. 

 Sudafrica: si è svolto a Città del Capo, in Sudafrica, il 35esimo Congresso Internazionale di Geologia, durante il quale alcuni tra i più prestigiosi studiosi della Terra hanno pressoché unanimemente annunciato che il nostro pianeta è entrato in una nuova era geologica: l’Antropocene.

– Se fino a oggi le classificazioni scientifiche ci hanno detto che da circa 12mila anni (un periodo brevissimo quando si tratta di ere geologiche) la Terra viveva l’era dell’Olocene, iniziata con il ristabilimento del clima dopo l’ultima glaciazione e con lo sviluppo delle prime civiltà umane, a detta del gruppo di geologi riuniti in Sudafrica è ormai tempo di considerare quell’epoca terminata.

– La nuova era è fin dal nome (Antropos è in greco vuol dire “uomo”) l’epoca segnata in tutto e per tutto dall’impatto dell’umanità sul pianeta, e il suo inizio viene datato intorno al 1950. 

— Stati Uniti: il Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite si è riunito per effettuare il terzo straw poll al fine di determinare chi sostituirà Ban Ki-moon nella posizione di Segretario generale dell’Organizzazione. Elia Francesco Nigris è il nostro inviato presso le Nazioni Unite e sta seguendo le elezioni con alcuni articoli sul campo dal Palazzo di vetro di New York.

– Questi straw poll, che permettono ai quindici membri del Consiglio di Sicurezza di esprimere segretamente la propria opinione favorevole, neutra o sfavorevole di ciascuno dei candidati, hanno la funzione sostanziale di verificare la forza delle varie candidature ufficiali.

– I candidati devono certamente ambire a raccogliere il maggior numero di voti favorevoli, ma in particolare devono limitare al minimo quelli sfavorevoli, in particolare se essi dovessero venire da uno dei cinque membri permanenti con diritto di veto. 

 Stati Uniti: Jerome Silberman, attore, sceneggiatore, scrittore e regista, famoso nel mondo del cinema con lo pseudonimo di Gene Wilder, si è spento all’età di 83 anni.

– Da tempo era malato di Alzheimer è deceduto a causa di complicazioni dovute proprio alla malattia con la quale conviveva da oltre 20 anni. Raggiunge l’apice del suo successo negli anni Settanta con i film diretti da Mel Brooks e Richard Pryor.

– Indimenticabile nell’interpretazione dello scienziato pazzo in Frankenstein Junior, resterà nella memoria anche per il volto di Willie Wonka, l ‘eccentrico e controverso protagonista della Fabbrica di cioccolato di Mel Brooks, film culto di tante generazioni. 

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.