Covid ultime 24h
casi +21.994
deceduti +221
tamponi +174.398
terapie intensive +127

Reddito e pensione di cittadinanza: ecco i nuovi moduli Inps per fare domanda | Le novità

Di Giulia Angeletti
Pubblicato il 2 Apr. 2019 alle 19:14 Aggiornato il 3 Apr. 2019 alle 14:00
0
Immagine di copertina

REDDITO DI CITTADINANZA MODULO – A seguito dell’approvazione definitiva in Senato del “decretone” contenente le due misure cardine del governo Lega-M5s, cioè il reddito e la pensione di cittadinanza e la riforma previdenziale Quota 100, l’Inps ha pubblicato i nuovi moduli per fare domanda per il sussidio, che sono già online sul sito dell’istituto.

Nel suo percorso verso l’approvazione definitiva, infatti, il beneficio economico di contrasto alla povertà tanto voluto dal M5s ha subito alcune modifiche. Motivo per cui l’Istituto di previdenza sociale ha aggiornato, alla luce delle ultime novità, i moduli con cui richiedere il reddito o la pensione di cittadinanza.

Reddito di cittadinanza modulo | I nuovi moduli

I nuovi modelli di domanda per richiedere il reddito o la pensione di cittadinanza sono stati pubblicati a seguito dell’accordo tra ministero del Lavoro e l’Inps, sentito anche il parere del Garante per la tutela dei dati personali. Un aggiornamento relativo alle ultime novità, peraltro, è stato apportato anche ai moduli “Com Ridotto ed Esteso”.

Proprio il ministero del Lavoro, comunque, nella giornata del 1 aprile 2019 ha comunicato un’interruzione delle domande online per richiedere il sussidio economico dovuta all’aggiornamento dei modelli; ad ogni modo la prima “finestra” per le richieste si è chiusa il 31 marzo e la nuova si aprirà a partire dal 6 aprile.

Le nuove domande potranno quindi essere inviate, con i nuovi modelli, a partire dal 6 e fino al 30 aprile 2019. Ogni mese successivo, poi, osserverà le medesime tempistiche per quanto riguarda la trasmissione delle richieste.

Gli uffici di Poste Italiane, infatti, avranno a disposizione i nuovi modelli da sabato 6 aprile, mentre i Caf avrebbero dovuto riceverli già il 1 aprile. Le richieste online, come già anticipato, sono al momento sospese. Sul sito del governo dedicato al nuovo sussidio è infatti presente il seguente avviso:

“La legge di conversione del Decreto Legge n. 4/2019, approvata nei giorni scorsi dalle Camere, è stata pubblicata in Gazzetta Ufficiale. Tale norma introduce delle modifiche alle disposizioni relative al Reddito e alla Pensione di cittadinanza. In attesa che venga aggiornato il modello di domanda con le ultime novità normative, è temporaneamente sospesa la possibilità di presentare le istanze online”

Sulla nuova versione del modulo, comunque, ci saranno i nuovi – e più favorevoli – requisiti riguardanti i nuclei familiari con disabili e le nuove disposizioni per quanto riguarda i richiedenti cittadini stranieri.

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.