Covid ultime 24h
casi +16.424
deceduti +318
tamponi +340.247
terapie intensive +11

La Raggi chiede l’intervento dell’esercito a guardia dei Tmb

Di Futura D'Aprile
Pubblicato il 29 Mar. 2019 alle 20:14
0
Immagine di copertina

La sindaca di Roma, Virginia Raggi, ha chiesto nuovamente l’intervento dell’Esercito per proteggere gli impianti di smaltimento dei rifiuti della Capitale.

La nuova richiesta arriva dopo due incendi che tra l’11 dicembre e il 24 marzo hanno distrutto e danneggiato due diversi Tmb.

“Per la sicurezza di questi siti ho chiesto al ministro dell’Ambiente, della Difesa, dell’Interno, dell’Economia e al prefetto un rafforzamento della vigilanza anche tramite l’Esercito”, ha detto la sindaca. “Non vorremmo che questi incidenti fossero ricorrenti”.

Il sospetto infatti è che sia l’incendio del Tmb di Salaria che quello di Rocca Cencia siano stati dolosi, anche se la Procura di Roma non ha ancora trovato tracce specifiche.

In tre anni la sindaca aveva invocato diverse volte l’intervento delle Forze armate per risolvere i problemi della Capitale: contro la criminalità di Ostia, per fermare i roghi nella pineta di Castel Fusano, i roghi tossici nei campi rom e per la riparazione delle buche stradali.

Questa volta però la risposta del ministero della Difesa non è del tutto negativa. Fonti del dicastero di via XX Settembre fanno infatti sapere che “se c’è necessità, la Difesa è pronta a sostenere la richiesta di Roma Capitale, così come di altri Comuni o Regioni laddove ne emergesse, appunto, la necessità”.

“I militari italiani sono dei professionisti a 360 gradi, rappresentano il nostro orgoglio nel mondo e sono i primi a voler tutelare e salvaguardare il proprio paese”.

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.