Previsioni meteo verso Natale: maltempo, freddo e neve

Di TPI
Pubblicato il 18 Dic. 2018 alle 14:56 Aggiornato il 18 Dic. 2018 alle 14:57
0
Immagine di copertina

Le previsioni meteo verso Natale sono “da Siberia” o quasi. Il gelo che sta colpendo molte zone del Nord e del Centro durerà fino a mercoledì 19 e giovedì 20 dicembre.

Sarà soprattutto al Nord che le temperature resteranno intono allo zero. Solo nel fine settimana, quindi a ridosso di Natale, ci sarà un graduale aumento della pressione e quindi un miglioramento. Ma questo al Nord significherà il ritorno della nebbia.

Ecco nel dettaglio le previsioni verso Natale.

Previsioni meteo giovedì 20 dicembre

Nord. Al primo mattino cielo molto nuvoloso o coperto, con precipitazioni diffuse sulle regioni centro-orientali, localmente a carattere nevoso su Emilia Romagna centro-occidentale, al di sopra degli 800 metri, e su tutte le aree alpine e prealpine al di sopra dei 400 metri.

Dalla seconda parte della mattinata graduale diradamento della nuvolosità e generale attenuazione delle precipitazioni. Dal pomeriggio e per il resto della giornata il cielo sarà molto nuvoloso, con formazione di foschie dense o banchi di nebbia sulla Pianura Padana.

Centro e Sardegna. Al primo mattino cielo molto nuvoloso o coperto sulle regioni tirreniche, con rovesci o temporali sparsi, specie sulle regioni peninsulari. Dalla seconda parte della mattinata graduale diradamento della nuvolosità e attenuazione dei fenomeni, con in serata locali addensamenti compatti sul settore peninsulare, senza fenomeni di rilievo associati, e cielo sereno o poco nuvoloso sulla Sardegna.

Sud e Sicilia. Al mattino molte nubi sulla Campania, con rovesci o temporali sparsi; cielo in generale velato sul resto del meridione. Dal pomeriggio aumento della nuvolosità compatta anche sui settori tirrenici di Basilicata, Calabria e Sicilia, con rovesci o temporali sparsi; estese e spesse velature sul resto del meridione.

Temperature. Minime in aumento su Triveneto, costiera romagnola e Centro-Sud; in diminuzione al Nord-Ovest; stazionarie altrove. Massime stazionarie su Alpi e Prealpi; in aumento altrove.

Previsioni meteo venerdì 21 dicembre

Addensamenti compatti sui rilievi alpini confinali con precipitazioni nevose diffuse; estesa nuvolosità bassa e stratificata in Pianura Padana, con foschie dense o locali banchi di nebbia; addensamenti compatti sulle regioni tirreniche peninsulari con piogge o rovesci sparsi; cielo poco nuvoloso o velato sul resto del Paese.

Previsioni meteo sabato 22 dicembre

Ancora residue nubi basse e stratificate sulla Pianura Padana orientale; addensamenti compatti sulle regioni tirreniche peninsulari, con piogge o rovesci sparsi; cielo velato sul resto del Paese. Dalla serata nuova estensione della nuvolosità bassa e stratificata sul resto della Pianura Padana.

Previsioni meteo domenica 23 e lunedì 24 dicembre

Ancora nuvolosità bassa e stratificata in Pianura Padana; cielo in generale da parzialmente a molto nuvoloso al centro-sud, con locali deboli piovaschi, specie sul settore tirrenico; estese velature sul resto del Paese.

Previsioni meteo Natale

Nel periodo natalizio è previsto l’ingresso di correnti instabili dal Nord Atlantico, con possibili precipiazioni su tutta l’Italia. Da Natale, in particolare, un probabile vortice di bassa pressione si avvicinerà all’Italia dalla Francia, facendo peggiorare le condizioni meteo.

Pioggia, quindi, possibile fin dal mattino a partire da Nord-Ovest con rovesci intensi tra Liguria e Toscana. Al nord nevicate a tratti intense.

Il vortice di maltempo si estenderà sul Mar Tirreno: gran prte delle regioni del Centro saranno quindi colpite da piogge, a tratti anche forti.

A Santo Stefano il peggioramento raggiungerà anche il resto della Penisola con piogge intense in Sicilia, Campania, Calabria, Basilicata e Puglia.

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.