Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 18:12
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » News

La polizia ha arrestato a Rosarno il boss nella ‘ndrangheta Marcello Pesce

Immagine di copertina

Condannato in appello a 16 anni per associazione mafiosa, 'u ballerinu' era ricercato dal 2010

Nelle prime ore dell’alba di giovedì 1 dicembre la polizia ha arrestato a Rosarno, in provincia di Reggio Calabria, il boss della ‘ndrangheta Marcello Pesce.

Il malvivente era stato condannato in appello a 16 anni di carcere, per associazione di stampo mafioso, ed era ricercato dal 2010, quando era riuscito a sfuggire alla cattura nell’operazione All Inside.

Marcello Pesce – 52 anni, detto “U Ballerinu” perché amava frequentare i locali fa parte dell’omonima cosca guidata da Antonino Pesce, operativa nella Piana di Gioia Tauro, con legami in Lombardia e in tutto il nord Italia e considerata dagli investigatori una delle più potenti.   

Pesce aveva puntato a investire nelle aziende settentrionali per riciclare i milioni incassati dal traffico di droga, ma aveva anche un forte controllo sul territorio.

Il boss era nascosto in un’abitazione nel centro di Rosarno. Il blitz della squadra mobile di Reggio Calabria è scattato attorno alle 5, quando si è avuta la certezza che il ricercato fosse proprio in quel nascondiglio. 

L’uomo, al momento dell’irruzione degli agenti, era in camera da letto disarmato e non ha opposto resistenza. Insieme a Pesce sono stati arrestati altre due persone, con l’accusa di favoreggiamento.           

Pesce era tra i latitanti di ‘ndrangheta più importanti ancora liberi e aveva numerosi precedenti, da omicidio doloso a reati legati al traffico di stupefacenti.

Ti potrebbe interessare
News / Un servizio per chi è solo a Natale: dal 24 al 26 dicembre chiama Telefono Amico
Esteri / Bernie Madoff e lo schema Ponzi: muore a 82 anni il più grande truffatore della storia americana
News / L’italiana Alessandra Galloni sarà la prima donna a dirigere l’agenzia Reuters in 170 anni di storia
Ti potrebbe interessare
News / Un servizio per chi è solo a Natale: dal 24 al 26 dicembre chiama Telefono Amico
Esteri / Bernie Madoff e lo schema Ponzi: muore a 82 anni il più grande truffatore della storia americana
News / L’italiana Alessandra Galloni sarà la prima donna a dirigere l’agenzia Reuters in 170 anni di storia
Economia / I giovani lanciano gli Stati Generazionali: “Diamo voce a chi voce non ha”
News / In difesa dello “stupratore razzista Montanelli” (di Luca Telese)
News / Dillo con una poesia: oggi è la Giornata Mondiale della Poesia e questi versi vi faranno bene all’anima
News / Notizie di oggi: l'agenda quotidiana di TPI
News / Notizie di oggi: l'agenda quotidiana di TPI
News / Notizie di oggi: l'agenda quotidiana di TPI
News / Notizie di oggi: l'agenda quotidiana di TPI