Banner donazione
Ultimo aggiornamento ore 21:39
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » News

A Palermo un pitbull ha staccato a morsi il braccio di una ragazza

Immagine di copertina

Il cane apparteneva al convivente della giovane. Inutili i soccorsi e l'intervento chirurgico: la ragazza ha perso l'uso del braccio

A Palermo, una ragazza ha perso l’uso del braccio dopo che un pitbull l’ha aggredita prendendola a morsi.

I fatti si sono svolti in un’abitazione di via Agnetta, a Villagrazia. La ragazza aggredita ha 23 anni, e il cane appartiene al suo convivente.

Secondo quanto è stato possibile ricostruire, il pitbull si è avventato sulla giovane senza motivi apparenti, avvinghiandosi al suo braccio e iniziando a morderlo violentemente. La ragazza ha provato a liberarsi, ma il cane le ha strappato pezzi del braccio, tanto che i carabinieri, una volta giunti sul posto, hanno dovuto recuperare brandelli dell’arto.

Anche la madre, intervenuta per difendere la figlia, è stata ferita e ha riportato 20 punti si sutura. Molto peggio è andata a sua figlia, che è stata sottoposta a un intervento di ben 5 ore all’ospedale Civico di Palermo.

I medici, purtroppo, non sono riusciti a riattaccarle il braccio.

La ragazza, una volta aggredita, ha iniziato a urlare per attrarre l’attenzione dei vicini, alcuni dei quali hanno evidenziato un presunto ritardo nei soccorsi.

“Noi tiravamo pietre, pezzi di legno, ma il cane nel giardino non la lasciava – ha raccontato uno dei vicini – e ho chiamato per cinque volte al 118. Dalle telefonate risultano 16 minuti di silenzio dalla prima telefonata. Poi quando è arrivata la polizia e ha chiamato il 118, l’ambulanza è arrivata subito”.

Il pitbull è stato portato dalla polizia munucipale in un canile, e molto probabilmente sarà abbattuto.

La madre della giovane si è lamentata poiché, a suo parere, la polizia si sarebbe rifiutata di sparare al cane una volta giunta sul posto. Secondo gli agenti, però, al momento del loro arrivo l’aggressione si era già consumata, e il pitbull era ormai inoffensivo.

Il cane era stato adottato dalla famiglia aggredita quando era piccolo e viveva per strada. “Lo abbiamo vaccinato, accudito e adesso vogliamo che venga ucciso”, ha detto la madre della ragazza aggredita.

Ti potrebbe interessare
Esteri / Bernie Madoff e lo schema Ponzi: muore a 82 anni il più grande truffatore della storia americana
News / L’italiana Alessandra Galloni sarà la prima donna a dirigere l’agenzia Reuters in 170 anni di storia
Economia / I giovani lanciano gli Stati Generazionali: “Diamo voce a chi voce non ha”
Ti potrebbe interessare
Esteri / Bernie Madoff e lo schema Ponzi: muore a 82 anni il più grande truffatore della storia americana
News / L’italiana Alessandra Galloni sarà la prima donna a dirigere l’agenzia Reuters in 170 anni di storia
Economia / I giovani lanciano gli Stati Generazionali: “Diamo voce a chi voce non ha”
News / In difesa dello “stupratore razzista Montanelli” (di Luca Telese)
News / Dillo con una poesia: oggi è la Giornata Mondiale della Poesia e questi versi vi faranno bene all’anima
News / Notizie di oggi: l'agenda quotidiana di TPI
News / Notizie di oggi: l'agenda quotidiana di TPI
News / Notizie di oggi: l'agenda quotidiana di TPI
News / Notizie di oggi: l'agenda quotidiana di TPI
News / Notizie di oggi: l'agenda quotidiana di TPI