SPECIALE ELEZIONI REGIONALI E REFERENDUM DIRETTA VIDEO

SPECIALE ELEZIONI REGIONALI E REFERENDUM DIRETTA VIDEO. Gli exit poll, i risultati in tempo reale, i primi commenti, i collegamenti con i nostri inviati e le analisi sui possibili riequilibri di potere. Segui su Facebook e intervieni anche tu nel dibattito in studio. Conduce Giulio Gambino.

Posted by TPI on Monday, 21 September 2020

Annunciati i candidati all’Oscar per il miglior film straniero: escluso Fuocoammare

Tra i nove film scelti dall'Academy che potranno aspirare a vincere la statuetta il prossimo 26 febbraio manca il documentario di Gianfranco Rosi scelto dall'Italia

Di TPI
Pubblicato il 16 Dic. 2016 alle 14:33
0
Immagine di copertina

Sono nove i film internazionali che ieri 15 dicembre sono stati selezionati dall’Academy per essere candidati all’Oscar per il miglior film in lingua straniera, ma l’Italia, che sperava di vincere con Fuocoammare di Gianfranco Rosi, non è tra questi.

Il documentario, incentrato sulla crisi dei migranti, aveva vinto l’Orso d’Oro al Festival di Berlino a febbraio scorso, e pochi giorni fa si era aggiudicato anche il premio come Miglior documentario agli European Film Awards, tenutisi a Wroclaw, in Polonia.

La scelta da parte del comitato italiano di candidarlo come miglior film straniero aveva creato non poche polemiche da parte di chi, come Paolo Sorrentino (regista de La grande bellezza e di The Young Pope), avrebbe preferito vederlo candidato solo come miglior documentario, lasciando così spazio a un film di finzione nella categoria dei film stranieri.

Il film di Rosi è infatti ancora candidato nella categoria riservata ai documentari, anche se solo il 24 gennaio, quando verranno annunciate le nomination definitive, si saprà se sarà rientrato tra i cinque finalisti scelti tra i quindici film al momento papabili, in attesa poi della cerimonia degli Oscar veri e propri, fissata per il 26 febbraio al Dolby Theater di Hollywood.

Anche per quanto riguarda i film stranieri, la lista che attualmente comprende nove film dovrà essere ristretta a cinque opere, anche queste annunciate il 24 gennaio: oltre alla scelta di escludere Fuocoammare, ha fatto scalpore anche la decisione di snobbare film molto celebrati come Neruda di Pablo Larrain (Cile), Julieta di Pedro Almodovar (Spagna) o Elle di Paul Verhoeven (Francia).

Questi i film attualmente in lizza per l’Academy Award riservato al Miglior film straniero: 

Vi presento Toni Erdmann di Maren Ade (Germania)

È solo la fine del mondo di Xavier Dolan (Canada)

The Salesman di Asghar Farhadi (Iran)

A man called Ove di Hannes Holm (Svezia)

La mia vita da zucchina di Claude Barras (Svizzera)

Tanna di Bentley Dean e Martin Butler (Australia) 

Land of mine di Martin Zandvliet (Danimarca)

The King’s Choice di Erik Poppe (Norvegia)

Paradise di Andrei Konchalovsky (Russia)

**Non restare fuori dal mondo. Iscriviti qui alla newsletter di TPI e ricevi ogni sera i fatti essenziali della giornata.**

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.