Banner donazione
Ultimo aggiornamento ore 18:46
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » News

Omicidio Sara Di Pietrantonio: la Cassazione annulla il processo e chiede di valutare l’ergastolo per il fidanzato

Immagine di copertina

La Cassazione si è pronunciata sul delitto di Sara Di Pietrantonio: annullare il processo di appello. L’allora fidanzato della giovane, condannato a 30 anni, rischia ora l’ergastolo. L’uomo, Vincenzo Paduano, era stato ritenuto colpevole di aver strangolato e bruciato la 22enne romana nel 2016.

La Suprema Corte ha così accolto il ricorso della procura generale e ha rinviato alla Corte d’Assise d’Appello il caso.

Sara Di Pietrantonio era stata strangolata e poi data alle fiamme il 29 maggio 2016 in via della Magliana, a Roma.

Vincenzo Paduano era stato condannato all’ergastolo in primo grado. Poi in Appello la pena era stata ridotta a 30 anni di reclusione, ritenendo il reato di stalking assorbito in quello di omicidio.

Il procuratore generale Tucci aveva chiesto alla Corte di Cassazione di “dichiarare l’autonomia sussistenza del reato di stalking”, e non includerlo in quello di omicidio. La Corte ha quindi accolto tale ricorso, chiedendo un processo di Appello bis.

La difesa di Paduano aveva chiesto attenuanti generiche, per via delle “scuse” che l’uomo aveva rivolto ai familiari di Sara Di Pietrantonio. Il procuratore generale ha osservato che “si tratta innanzitutto di scuse tardive, è facile chiedere perdono dopo essere stati condannati all’ergastolo, e non si tratta solo di tardività o di facilità, ma anche di inconcretezza”.

Ti potrebbe interessare
Esteri / Bernie Madoff e lo schema Ponzi: muore a 82 anni il più grande truffatore della storia americana
News / L’italiana Alessandra Galloni sarà la prima donna a dirigere l’agenzia Reuters in 170 anni di storia
Economia / I giovani lanciano gli Stati Generazionali: “Diamo voce a chi voce non ha”
Ti potrebbe interessare
Esteri / Bernie Madoff e lo schema Ponzi: muore a 82 anni il più grande truffatore della storia americana
News / L’italiana Alessandra Galloni sarà la prima donna a dirigere l’agenzia Reuters in 170 anni di storia
Economia / I giovani lanciano gli Stati Generazionali: “Diamo voce a chi voce non ha”
News / In difesa dello “stupratore razzista Montanelli” (di Luca Telese)
News / Dillo con una poesia: oggi è la Giornata Mondiale della Poesia e questi versi vi faranno bene all’anima
News / Notizie di oggi: l'agenda quotidiana di TPI
News / Notizie di oggi: l'agenda quotidiana di TPI
News / Notizie di oggi: l'agenda quotidiana di TPI
News / Notizie di oggi: l'agenda quotidiana di TPI
News / Notizie di oggi: l'agenda quotidiana di TPI