La ricetta della Nutella è stata segretamente cambiata, facendo infuriare i consumatori

L'analisi degli ingredienti indicati sull'etichetta ha rivelato un incremento della quantità di zuccheri e del latte in polvere a discapito del cacao e delle nocciole

Di Lara Tomasetta
Pubblicato il 8 Nov. 2017 alle 10:29 Aggiornato il 8 Nov. 2017 alle 10:34
0
Immagine di copertina
Credit: AFP PHOTO / CHARLY TRIBALLEAU

La ricetta della Nutella, famosa crema gianduia contenente cacao e nocciole, è stata parzialmente modificata.

Questa notizia puoi leggerla direttamente sul tuo Messenger di Facebook. Ecco come

Ad accorgersene è stato un gruppo di consumatori tedesco, l’Hamburg Consumer Protection Center, che ha rivelato su Facebook i cambiamenti apportati nelle quantità degli ingredienti utilizzati per creare la gustosa crema.

In particolare, a insospettire i consumatori era stato il colore dell’alimento, più brillante e meno scuro.

L’analisi degli ingredienti indicati sull’etichetta ha rivelato un incremento della quantità di zuccheri e del latte in polvere. Ma a ben vedere il cambiamento pare quasi impercettibili: dal 55,9 a 56,3 per cento e dal 7,5 a 8,5 per cento.

La stessa azienda produttrice, la Ferrero, ha dovuto ammettere che le proporzioni nella ricetta sono leggermente cambiate. Diminuita, di contro, la quantità di grassi, da 31,8 a 30,9%. Dalla Ferrero fanno notare che la ricetta della Nutella subisce periodici cambiamenti e che il gusto base non è risultato alterato.

Ma i fan della Nutella non hanno preso bene queste modifiche e sono insorti sui social network con post molto critici, accompagnati dall’ hashtag #boycottNutella.

In particolare i consumatori sono irritati per la diminuzione in percentuale di cacao e nocciole, a vantaggio di zucchero e latte in polvere.

Va detto che sulla ricetta base della Nutella ci sono sempre state cotroversie. Già a inizio 2017, gli abituali consumatori della crema alla nocciola sono rimasti scioccati da una foto che mostrava i diversi ingredienti allo stato grezzo e posti in differenti recipienti: l’immagine metteva in evidenza l’alto contenuto di zucchero.

“Siamo sconvolti nel vedere che la Nutella ha aumento la quantità già elevata di zucchero “, ha affermato il nutrizionista Kawther Hashem.

“Solo due fette di pane con Nutella contengono la massima assunzione giornaliera di zucchero consigliata per i bambini tra i 7 e i 10 anni. La Nutella è troppo ricca di zucchero e non deve essere mangiata ogni giorno”, ha proseguito l’esperto.

La Nutella contiene anche olio di palma, ingrediente che suscita la preoccupazione dei consumatori a causa dei possibili collegamenti con l’insoregere del cancro e il suo dannoso impatto ambientale.

La Ferrero su questo punto ha sempre detto di essere in grado di assicurare che l’olio di palma utilizzato proviene quasi interamente da fonti sostenibili.

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.