Covid ultime 24h
casi +10.874
deceduti +89
tamponi +144.737
terapie intensive +73

Cosa succede oggi nel mondo

Tutti i fatti da sapere per la giornata di oggi

Di TPI
Pubblicato il 26 Set. 2016 alle 07:20
0
Immagine di copertina

Svizzera: con il 58 per cento dei consensi, gli svizzeri del Canton Ticino votano SÌ alla proposta di iniziativa popolare “Prima i nostri” per porre delle limitazioni agli oltre 60mila lavoratori pendolari italiani che ogni giorno attraversano il confine per lavorare nel Ticino. Aspra la reazione del ministro degli Esteri Gentiloni.

– Italia: il consiglio dei ministri deciderà oggi la data del referendum costituzionale. Le due date più probabili sono il 27 novembre o il 4 dicembre. 

– Stati Uniti: si terrà oggi il primo faccia a faccia televisivo tra Hillary Clinton e Donald Trump.

– Bosnia-Erzegovina: una larghissima maggioranza di cittadini di etnia serba in Bosnia ha votato SÌ al referendum sul mantenimento della festa nazionale del 9 gennaio, “Festa nazionale e dell’entità statale”. Secondo il governo bosniaco il referendum è una provocazione contro l’unità dello stato. Anche il governo serbo lo ha sconfessato. 

– Stati Uniti: Donald Trump, se verrà eletto presidente Usa, riconoscerà Gerusalemme come capitale “indivisa” di Israele, “unica ed indivisibile”, come sancito nel 1980 dalla Knesset. Lo ha dichiarato dopo un incontro privato con il premier israeliano, Benjamin Netanyahu. 

– Colombia: il presidente colombiano Juan Manuel Santos e il leader dei ribelli marxisti Timochenko firmeranno oggi l’accordo che porrà fine a una guerra durata mezzo secolo e che ha ucciso migliaia di persone, ostacolato l’economia e fatto della Colombia un sinonimo di violenza.

– Svezia: sparatoria a Malmoe. Quattro persone sono rimaste ferite. La polizia sta indagando. 

– Algeria: i paesi produttori di petrolio, sia membri che non membri Opec, si riuniranno oggi ad Algeri per l’International Energy Forum. 

– Italia: si conclude oggi la Milano fashion week spring/summer 2017. 

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.