Covid ultime 24h
casi 18.938
deceduti +718
tamponi +362.973
terapie intensive -60

Cosa succede oggi nel mondo

Tutti i fatti da sapere per il 13 gennaio 2017

Di TPI
Pubblicato il 13 Gen. 2017 alle 07:47
0
Immagine di copertina

Siria: la Siria ha accusato Israele di aver bombardato un’area di Damasco occidentale. Lo riferisce l’esercito, che non è ancora in grado di dire se vi sono o meno feriti.  

– Cina: gli Stati Uniti rischiano una “guerra su larga scala” con la Cina se tenteranno di bloccare le isole del Mar Cinese Meridionale, hanno detto i media di stato cinesi, aggiungendo che se le recenti dichiarazioni diventeranno realtà quando Donald Trump diventerà presidente “le due parti faranno meglio prepararsi a uno scontro militare”.

– Polonia: almeno 80 carri armati e altri veicoli corazzati e una parte del contingente militare statunitense sono arrivati nel paese come parte del piano di Washington per rassicurare gli alleati Nato contro l’aggressività della Russia. 

– Stati Uniti: il presidente uscente Barack Obama ha consegnato al vicepresidente Joe Biden la medaglia della libertà, la più alta onorificenza civile degli Stati Uniti. 

– El Salvador: la polizia ha riferito che per un’intera giornata non si è registrato alcun omicidio nel paese, che ha uno dei tassi di omicidio più alti al mondo, con una media di 10 al giorno.  

– Australia: la ministra della Salute, Sussan Ley, si è dimessa in seguito a uno scandalo in cui è coinvolta per l’acquisto di una casa nella Gold Cost. 

– Gambia: Adama Barrow, il candidato vincitore delle elezioni presidenziali di dicembre in Gambia si è detto fiducioso di giurare come presidente la prossima settimana, nonostante il rifiuto del presidente Yahya Jammeh di abbandonare il potere e ha chiesto dei colloqui con Jammeh.

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.