Covid ultime 24h
casi +10.874
deceduti +89
tamponi +144.737
terapie intensive +73

Napoli, muore a 17 anni e viene abbandonato fuori dal pronto soccorso

Di TPI
Pubblicato il 1 Gen. 2019 alle 12:31 Aggiornato il 1 Gen. 2019 alle 13:19
0
Immagine di copertina

Napoli, muore a 17 anni e viene abbandonato fuori dal pronto soccorso. La drammatica scoperta a Giuliano nella notte di San Silvestro.

Poco prima della mezzanotte un giovane ragazzo di 17 anni è stato trovato senza vita all’esterno dell’ospedale di San Giuliano. Inutili i tentativi dei medici di salvarlo: trauma da caduta le cause del decesso.

I carabinieri stanno indagando sulla morte del 17enne – incensurato – il cui corpo è stato scaricato da un’auto con due persone a bordo davanti al pronto soccorso campano. La vettura si è poi allontanata.

La sua salma si trova ora all’obitorio del II Policlinico, a Napoli, per l’autopsia. Un primo esame del cadavere del giovane ha evidenziato una ferita frontale e alla regione occipitale compatibile con un caduta.

I carabinieri non escludono nessuna ipotesi, ma stanno in particolare verificando se il giovane sia caduto dall’alto durante un tentativo di furto. A far propendere per questa pista il fatto che il giovane indossasse dei guanti da giardinaggio.

La vittima, secondo quanto si apprende, sarebbe un giovane di etnia rom.

I traumi presenti su tutto il corpo sono compatibile con una caduta dall’alto: al momento l’ipotesi più accreditata dagli inquirenti è che il giovane sia precipitato – “da un’altezza considerevole” – mentre tentata di fare irruzione in un’abitazione per un furto.

li interrogativi sul mistero della sua morte sono affidati all’autopsia, disposta dalla Procura del Tribunale di Napoli Nord, e chiamata a stabilire cause, contesto, dinamica e tempistica dell’incidente mortale.

Le indagini sono ovviamente indirette a individuare le due persone a bordo dell’auto dalla quale, intorno alle 20.30 del 31 dicembre, è stato scaricato il corpo senza vita del giovane.

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.