Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Ultimo aggiornamento ore 16:01
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » News

Arriva la mini naja per i giovani tra i 18 e i 22 anni: 6 mesi in caserma su base volontaria, c’è l’ok della Camera

Immagine di copertina
Il provvedimento è stato approvato alla Camera

Previsti corsi di e-learning, studio dei valori della difesa della Patria e delle principali minacce alla sicurezza

In arrivo la mini naja per i giovani diplomati tra i 18 e i 22 anni. Si tratta di un progetto sperimentale che prevede, su base volontaria, la permanenza in caserma e in strutture delle Forze armate per 6 mesi.

Oltre all’addestramento militare non mancheranno momenti di studio in modalità e-learning sui valori della cittadinanza e della difesa, compresa la conoscenza delle minacce alla sicurezza interna e internazionale. Si prenderà in esame il valore civico della difesa della Patria e delle istituzioni, i principi dell’ordinamento militare, la cyber protezione nazionale.

Il disegno di legge è stato approvato alla Camera dei Deputati con un voto a maggioranza Lega-5 Stelle seguiti da Forza Italia, Fratelli d’Italia e Pd. Unici contrari i deputati di Liberi e Uguali in quanto considerano il provvedimento discriminatorio perché rivolto “solo ai giovani italiani”.

Il testo ora passa in Senato per il voto definitivo. “Il provvedimento nasce dall’idea di riavvicinare i giovani al mondo delle Forze armate”, ha spiegato il primo firmatario Matteo Perego di Cremnago, deputato di Forza Italia, al “Sole24ore.com” . “Crediamo che oltre alla famiglia e alla scuola le Forze armate siano in grado di consentire un percorso formativo completo”.

Non sarà prevista alcuna retribuzione nel corso dei sei mesi ma le spese di vitto e alloggio saranno a carico del Fondo di riserva del Ministero dell’economia e delle finanze. La mini naja porterà al conseguimento di 12 crediti formativi (per chi è iscritto all’università) oltre che al rilascio di un attestato militare che potrà essere valutato ai fini della nomina ad ufficiale di complemento.

I requisiti richiesti per fare domanda di servizio sono la cittadinanza italiana, un’età compresa fra i 18 e i 22 anni, il diploma di istruzione secondaria di secondo grado, l’assenza di condanne penali, non essere in servizio come volontari delle Forze armate.

“Noi che l’abbiamo fatto, vi raccontiamo com’era il servizio militare obbligatorio che ora Salvini vuole reintrodurre”

Ti potrebbe interessare
Esteri / Bernie Madoff e lo schema Ponzi: muore a 82 anni il più grande truffatore della storia americana
News / L’italiana Alessandra Galloni sarà la prima donna a dirigere l’agenzia Reuters in 170 anni di storia
Economia / I giovani lanciano gli Stati Generazionali: “Diamo voce a chi voce non ha”
Ti potrebbe interessare
Esteri / Bernie Madoff e lo schema Ponzi: muore a 82 anni il più grande truffatore della storia americana
News / L’italiana Alessandra Galloni sarà la prima donna a dirigere l’agenzia Reuters in 170 anni di storia
Economia / I giovani lanciano gli Stati Generazionali: “Diamo voce a chi voce non ha”
News / In difesa dello “stupratore razzista Montanelli” (di Luca Telese)
News / Dillo con una poesia: oggi è la Giornata Mondiale della Poesia e questi versi vi faranno bene all’anima
News / Notizie di oggi: l'agenda quotidiana di TPI
News / Notizie di oggi: l'agenda quotidiana di TPI
News / Notizie di oggi: l'agenda quotidiana di TPI
News / Notizie di oggi: l'agenda quotidiana di TPI
News / Notizie di oggi: l'agenda quotidiana di TPI