Banner donazione
Ultimo aggiornamento ore 19:58
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » News

Milano, autista dà fuoco a bus di una scolaresca: accusato di tentata strage con aggravante di terrorismo

Immagine di copertina
Il bus di linea dato alle fiamme a Milano, 20 marzo 2019. ANSA/DANIELE BENNATI

Nella mattina del 20 marzo 2019 un autista di un autobus di linea ha dato fuoco ad un mezzo che trasportava una scolaresca di 51 studenti di scuole medie.

L’incidente è avvenuto sulla Paullese, tra Peschiera e San San Donato, sp 415, in provincia di Milano: 12 bambini e due adulti sono stati ricoverati in ospedale in codice verde.

L’uomo, identificato come Ousseynou Sy [qui il suo profilo], è accusato di tentata strage con aggravante di terrorismo.

Il video pubblicato su Facebook da Gianni Fabiano:

Qui il video della fuga dei ragazzi dal mezzo:

Secondo quanto ricostruito dagli inquirenti, Ousseynou Sy, 47enne di origini senegalesi, doveva portare i ragazzini a scuola ma ha invece dirottato il mezzo sequestrando di fatto i passeggeri per circa 40 minuti.

La disperata fuga, poi le fiamme: le tremende immagini dei bambini sul bus

Ad allertare le forze dell’ordine è stato uno degli alunni, che è riuscito a chiamare il 112 e a denunciare quanto stava accadendo.

L’autista avrebbe anche consegnato delle fascette ai due insegnanti presenti sul mezzo, intimandogli di legare alcuni degli studenti e avrebbe sequestrato i cellulari.

“Diceva di voler vendicare le sue tre figlie morte, e per questo togliere la vita a tutti noi. I bambini che vengono dall’Africa e muoiono in mare per colpa di Di Maio e Salvini”: questo il racconto di Adam e Sami, due alunni della scuola media di Crema.

Ricevuto il messaggio di aiuto, i carabinieri hanno attivato le compagnie di Lodi, Crema e Milano per poi  fermare il mezzo quando si trovava all’altezza di San Donato.

I militari sono intervenuti formando un posto di blocco, ma l’uomo lo avrebbe speronato zigzagando in mezzo al traffico e trascinando per circa 80 metri la macchina dei carabinieri

A seguito della vicenda, il Viminale ha fatto sapere di essere al lavoro per verificare la possibilità di togliere la cittadinanza italiana a Ousseynou Sy sulla base del Decreto sicurezza.

Qui abbiamo spiegato chi è Ousseynou Sy, l’autista della società Autoguidovie con precedenti penali.

Ti potrebbe interessare
Esteri / Bernie Madoff e lo schema Ponzi: muore a 82 anni il più grande truffatore della storia americana
News / L’italiana Alessandra Galloni sarà la prima donna a dirigere l’agenzia Reuters in 170 anni di storia
Economia / I giovani lanciano gli Stati Generazionali: “Diamo voce a chi voce non ha”
Ti potrebbe interessare
Esteri / Bernie Madoff e lo schema Ponzi: muore a 82 anni il più grande truffatore della storia americana
News / L’italiana Alessandra Galloni sarà la prima donna a dirigere l’agenzia Reuters in 170 anni di storia
Economia / I giovani lanciano gli Stati Generazionali: “Diamo voce a chi voce non ha”
News / In difesa dello “stupratore razzista Montanelli” (di Luca Telese)
News / Dillo con una poesia: oggi è la Giornata Mondiale della Poesia e questi versi vi faranno bene all’anima
News / Notizie di oggi: l'agenda quotidiana di TPI
News / Notizie di oggi: l'agenda quotidiana di TPI
News / Notizie di oggi: l'agenda quotidiana di TPI
News / Notizie di oggi: l'agenda quotidiana di TPI
News / Notizie di oggi: l'agenda quotidiana di TPI