Banner donazione
Ultimo aggiornamento ore 19:58
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Cronaca

La disperata fuga, poi le fiamme: le tremende immagini dei bambini sul bus

Immagine di copertina
ANSA/ FERMO IMMAGINE DA YOUTUBE

Un fermo immagine tratto da un video pubblicato su Youtube mostra alcuni dei bambini riusciti a scendere dal bus sequestrato da Ousseynou Sy e poi dato alle fiamme a San Donato Milanese (Milano), il 20 marzo 2019.

Sono gli istanti del panico. Della tragedia sfiorata. Diventeranno quelli delle polemiche. Il primo a partire all’attacco è stato il vicepresidente del Senato, il leghista Roberto Calderoli, che pone una domanda: “Perché un soggetto che aveva precedenti penali per violenze sessuali su minori e per guida in stato di ebbrezza era al volante di uno scuolabus? Perché qualcuno ha affidato la vita di tanti bambini a un soggetto simile?”.

Continua sotto la foto

bus incendiato sequestrato milano
IMMAGINE DA YOUTUBE

Ousseynou Sy, 47 anni, da 15 era autista della società Autoguidovie. Oggi è partito con il veicolo e gli studenti a bordo da Crema per portare i ragazzi a scuola, ma ha dirottato il mezzo e si è diretto verso Milano.

Presenti a bordo del bus anche due adulti accompagnatori. Quindi ha preso un coltello e ha urlato: “Da qui non esce vivo nessuno”.

Solo l’intervento delle forze dell’ordine, intervenute all’altezza di San Donato, sono riuscite a fermare la corsa del mezzo. I militari hanno formato un posto di blocco. L’autista lo ha speronato per poi zigzagare nel traffico, trascinando per decine di metri un’auto dei carabinieri.

Continua sotto la foto

ANSA/ FERMO IMMAGINE DA YOUTUBE

Una volta fermata la corsa, i bambini sono riusciti a scappare: tutto merito dell’intervento dei carabinieri. La loro preoccupazione era solo di salvare più vite possibili. Intanto l’autista ha iniziato a cospargere il mezzo di liquido infiammabile, per poi appiccare il fuoco.

Continua sotto la foto

Per fortuna, nel momento in cui l’incendio è divampato, i bambini erano tutti ormai lontani del bus. E sono stati proprio loro a raccontare alcuni particolari della tentata strage.

“Ci ha ammanettati. Urlava che se ci muovevamo, versava la benzina e accendeva il fuoco. Continuava a dire che le persone in Africa muoiono e la colpa è di Di Maio e di Salvini” ha raccontato una ragazzina.

Un altro ragazzino ha spiegato che il suo obiettivo era “andare a Linate”. Voleva “fare una strage”.

Intanto Ousseynou Sy, il 47enne autista senegalese con cittadinanza italiana, sarà sottoposto a interrogatorio mentre sono in corso accertamenti per capire come l’uomo abbia potuto ottenere le autorizzazioni necessarie a condurre il mezzo di trasporto, nonostante i precedenti penali per guida in stato di ebbrezza e abusi su minori.

Ti potrebbe interessare
Cronaca / Green Pass, il governo firma il decreto: cos'è e come si ottiene
Cronaca / Covid, 1.325 nuovi casi e 37 morti nell'ultimo giorno
Cronaca / Il padre di Saman Abbas minacciò il fidanzato: “Lascia mia figlia o sterminiamo tutta la tua famiglia”
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Green Pass, il governo firma il decreto: cos'è e come si ottiene
Cronaca / Covid, 1.325 nuovi casi e 37 morti nell'ultimo giorno
Cronaca / Il padre di Saman Abbas minacciò il fidanzato: “Lascia mia figlia o sterminiamo tutta la tua famiglia”
Cronaca / TPI Fest! arriva per la prima volta a Tor Bella Monaca (Roma, 22 – 23 – 24 Giugno)
Cronaca / L'allarme di Gimbe: "Numero di tamponi crollato, così si perde il tracciamento delle varianti"
Cronaca / Camilla Canepa, al pronto soccorso Tac senza contrasto ma Aifa indicava un’altra procedura
Cronaca / Stop al coprifuoco da lunedì, tutta Italia in zona bianca tranne la Valle D’Aosta: cosa cambia
Cronaca / Tragedia a Ferrara, bambino di un anno trovato morto in casa. Madre con tagli alle braccia
Cronaca / AstraZeneca, l’assessore D’Amato: “Nel Lazio il 10% di persone rifiuta il mix di vaccini”
Cronaca / Senza mascherina all'aperto dal 15 luglio: l'ipotesi del governo