Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Ultimo aggiornamento ore 19:58
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » News

No Tav: 50mila in piazza a Torino, presenti anche i gilet gialli francesi

Immagine di copertina
Fonte: No Tav Facebook

Non si ha ancora un numero preciso dei partecipanti, ma secondo gli organizzatori in piazza c'erano più 50 mila persone

Il Movimento no Tav è sceso in piazza l’8 dicembre 2018 a Torino per manifestare contro il progetto dell’Alta velocità Torino-Lione.

Il 10 novembre era stata la volta dei sostenitori del progetto di sfilare per le strade del capoluogo piemontese per convincere il governo a portare avanti i lavori.

“Certamente non avremo la stessa importanza che è stata data alla manifestazione del 10 novembre, ma per noi sarà un momento importante”,ha detto nei giorni precedenti Lele Rizzo,uno dei leader storici del Movimento.

“Se sottotraccia ci è stata lanciata una sfida, noi sottotraccia l’accettiamo e per questa ragione in questo 8 dicembre, giornata contro le grandi opere inutili, saremo a Torino e non in Valle, per portare le nostre ragioni, le nostre idee “.

“Sarà una manifestazione aperta alla cittadinanza, popolare, ci saranno giovani, famiglie, bambini, tanta gente proveniente anche da altre parti di Italia”, ha aggiunto Alberto Perino, altro leader del Movimento. “Saremo in piazza contro le fake news che si sono sentite in questi giorni, a partire da quella che la Tav porta lavoro”.

Alla manifestazione hanno preso parte anche molti sindaci provenienti dalla Val di Susa, consiglieri comunali e regionali del Movimento 5 Stelle, rappresentanti della Fiom, della Cgil torinese, della Fiom, della Cgil, di Sinistra italiana e Rifondazione Comunista.

Presente anche una delegazione di amministratori provenienti dalla Francia e anche alcuni gilet gialli che nelle stesse ore stanno manifestando a Parigi e in altre città francesi.

“Siamo il movimento che unisce l’opposizione franco-italiana al Tav”, hanno spiegato i francesi. “Combattiamo il progetto della Torino-Lione e proponiamo l’uso della linea esistente. Ricordate che anche in Francia l’opposizione e’ ampia”.

Il corteo No Tav, che ha preso il via poco prima delle 14.30, ha attraversato il centro di Torino per concludersi in piazza Castello. Non si ha ancora un numero preciso dei partecipanti, ma secondo gli organizzatori in piazza c’erano più 50 mila persone.

Ti potrebbe interessare
Esteri / Bernie Madoff e lo schema Ponzi: muore a 82 anni il più grande truffatore della storia americana
News / L’italiana Alessandra Galloni sarà la prima donna a dirigere l’agenzia Reuters in 170 anni di storia
Economia / I giovani lanciano gli Stati Generazionali: “Diamo voce a chi voce non ha”
Ti potrebbe interessare
Esteri / Bernie Madoff e lo schema Ponzi: muore a 82 anni il più grande truffatore della storia americana
News / L’italiana Alessandra Galloni sarà la prima donna a dirigere l’agenzia Reuters in 170 anni di storia
Economia / I giovani lanciano gli Stati Generazionali: “Diamo voce a chi voce non ha”
News / In difesa dello “stupratore razzista Montanelli” (di Luca Telese)
News / Dillo con una poesia: oggi è la Giornata Mondiale della Poesia e questi versi vi faranno bene all’anima
News / Notizie di oggi: l'agenda quotidiana di TPI
News / Notizie di oggi: l'agenda quotidiana di TPI
News / Notizie di oggi: l'agenda quotidiana di TPI
News / Notizie di oggi: l'agenda quotidiana di TPI
News / Notizie di oggi: l'agenda quotidiana di TPI