Covid ultime 24h
casi +16.424
deceduti +318
tamponi +340.247
terapie intensive +11

Maltempo, altro che primavera: in arrivo freddo e neve

Di Marco Nepi
Pubblicato il 18 Mar. 2019 alle 13:36 Aggiornato il 18 Mar. 2019 alle 13:36
0
Immagine di copertina
La nevicata che ha colpito l'Italia a febbraio ANSA/ELISABETTA BARACCHI

Primavera in arrivo? Sì, ma con freddo e neve per quello che viene definito dagli esperti “l’ultimo colpo di coda dell’inverno”.

Una perturbazione sta infatti attraversando le Regioni italiani del Nord: piogge, temporali, nevicate a bassa quota. Questa la situazione sull’arco alpino.

Inevitabile un brusco calo termico, che in alcune zone raggiungerà addirittura i 10 gradi.

Secondo il sito ilmeteo.it la formazione di un vortice di bassa pressione sull’alto Tirreno “comincerà a richiamare aria via via sempre più fredda, con maltempo verso le regioni del Nord-est e su alcuni tratti del Centro”.

Previsioni lunedì 18 marzo 2019

Oggi, lunedì 18 marzo, ad essere colpite da rovesci e temporali saranno soprattutto Veneto, Friuli Venezia Giulia, Emilia centrale e Romagna. Poi toccherà a Toscana, Marche Umbria e Nord del Lazio.

La neve potrebbe essere abbondante, fino a bassa quota, sulle Dolomiti e sull’area più orientale del Friuli Venezia Giulia.

Gli esperti del sito di previsioni del tempo segnalano, inoltre, che i possibili temporali potranno essere accompagnati da alcuni episodi di grandine.

Col passare delle ore però il meteo inizierà a migliorare molto rapidamente a partire da Ovest e sul Nord-est. A fine serata, la parte più attiva della perturbazione andrà a colpire il Sud della Romagna, le Marche, la fascia meridionali della Toscana, l’Umbria fino all’Abruzzo e le aree interne del Lazio.

Si rinforzano, inoltre, i venti di Bora sull’area orientale del Triveneto e sulla fascia del medio ed alto Adriatico.

Previsioni 19 e 20 marzo 2019

“Da domani e dopodomani”, avverte Antonio Sanò, direttore e fondatore del sito, “il maltempo si sposterà verso il Centro-sud con piogge e locali temporali dalle Regioni adriatiche verso la Basilicata, la Calabria, la Sicilia e anche parte della Sardegna”.

Previsioni 21 marzo 2019

Le condizioni meteorologiche miglioreranno invece rapidamente al Nord, grazie all’espansione dell’alta pressione che da giovedì 21 marzo conquisterà tutta l’Italia con temperature in rapido aumento e un ritorno ad un clima prettamente primaverile da venerdì.

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.