Covid ultime 24h
casi +19.644
deceduti +151
tamponi +177.669
terapie intensive +79

“Non è il fidanzato giusto per mia figlia”: padre accoltella il rapper 24enne Maicol Traetta

Di Veronica Di Benedetto Montaccini
Pubblicato il 4 Apr. 2019 alle 15:13 Aggiornato il 4 Apr. 2019 alle 15:15
0
Immagine di copertina

La figlia dorme serena accanto al fidanzato, nella camera di lei. Il padre rientra tardi, in mano un coltello da cucina. Poi tre coltellate all’addome di lui sferrate con rabbia. Questa la dinamica del violento tentato omicidio avvenuto a Vedano Olona, nel Varesotto.

Il 24enne che è stato accoltellato è il rapper Maicol Traetta, voce dei 167 Crew, band di hip hop di Malnate. Il movente? “Non era il ragazzo giusto per mia figlia”, dice Salvatore Genovese, padre della ragazza 17enne.

A chiamare i soccorsi è stata la ragazza, svegliata dalle grida di Maicol. Il giovane è stato trasportato in gravi condizioni all’ospedale di Circolo di Varese. Sul posto sono accorsi i soccorritori del 118 e i carabinieri.

In ospedale dove cercano di curargli le ferite all’addome e al torace. I medici lo operano subito per cercare di salvargli la vita. Al momento è in terapia intensiva con in prognosi riservata, mentre il padre di lei è stato arrestato con l’accusa di tentato omicidio aggravato.

Le forze dell’ordine hanno cercato di capire cosa abbia spinto l’uomo di  49 anni ad accoltellare il ragazzo. Secondo le prime ricostruzioni, pare che il 49enne non avesse mai visto di buon occhio la relazione della figlia con Traetta a cui rimproverava di portare la figlia “sulla cattiva strada”.

La figlia, distrutta, è stata affidata alle cure della madre. I suoi fratelli, che al momento dell’accoltellamento non erano in casa, si sono precipitati dalla sorellina per consolarla, a loro volta sconvolti.

> Cremonini: “I rapper di oggi si vantano con 5 rolex al polso… Vorrei dirgli com’è vendere 1 milione di copie a 18 anni”

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.