Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Ultimo aggiornamento ore 21:39
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » News

Tutti gli espulsi del Movimento Cinque Stelle: la videoscheda

Il 2018 si è chiuso per il M5S con quattro espulsioni: il 31 dicembre sono stati espulsi i senatori Gregorio De Falco e Saverio De Bonis e gli eurodeputati Giulia Moi e Marco Valli.

De Falco e De Bonis sono stati cacciati per il loro mancato sostegno al decreto sicurezza: il primo ha votato contro e il secondo non ha partecipato alla votazione.

L’eurodeputataa Moi è stata espulsa per presunte molestie ai suoi collaboratori, mentre Valli avrebbe mentito sul suo curriculum vitae.

Ma quante sono le persone escluse dal Movimento Cinque Stelle in questi anni? La videoscheda a cura di Next New Media tenta di fare il punto della situazione.

Nell’estate 2018 era stato cacciato il deputato Andrea Mura, colpevole di essere stato assente a quasi tutte le sedute parlamentari convocate.

Una lista ufficiale degli espulsi M5S non esiste. Nel 2012 era stato allontanato Valentino Tavolazzi, consigliere comunale di Ferrara, accusato di aver partecipato a una convention non autorizzata.

Nel 2013 il senatore Marino Mastrangeli fu espulso per aver partecipato ad alcuni programmi televisivi violando così il regolamento interno del movimento.

Nel 2014 furono esclusi dal M5S i deputati Paola Pinna e Massimo Artini, accusati di non aver versato la quota concordata per il fondo per il microcredito.

Dello stesso anno sono le espulsioni dei senatori Francesco Campanella, Luis Alberto Orellana, Fabrizio Bocchino e Lorenzo Battista, colpevoli di avere criticato la linea tenuta da Beppe Grillo durante il confronto con il premier entrante Matteo Renzi.

Nel 2016 Federico Pizzarotti, sindaco di Parma, è stato sospeso per non aver informato i vertici del movimento di un avviso di garanzia a suo carico. Successivamente Pizzarotti ha abbandonato i Cinque Stelle.

Nella scorsa legislatura sono stati in tutto 40 i parlamentari fuoriusciti dal M5S, tra espulsi e uscite volontarie.

Ti potrebbe interessare
Esteri / Bernie Madoff e lo schema Ponzi: muore a 82 anni il più grande truffatore della storia americana
News / L’italiana Alessandra Galloni sarà la prima donna a dirigere l’agenzia Reuters in 170 anni di storia
Economia / I giovani lanciano gli Stati Generazionali: “Diamo voce a chi voce non ha”
Ti potrebbe interessare
Esteri / Bernie Madoff e lo schema Ponzi: muore a 82 anni il più grande truffatore della storia americana
News / L’italiana Alessandra Galloni sarà la prima donna a dirigere l’agenzia Reuters in 170 anni di storia
Economia / I giovani lanciano gli Stati Generazionali: “Diamo voce a chi voce non ha”
News / In difesa dello “stupratore razzista Montanelli” (di Luca Telese)
News / Dillo con una poesia: oggi è la Giornata Mondiale della Poesia e questi versi vi faranno bene all’anima
News / Notizie di oggi: l'agenda quotidiana di TPI
News / Notizie di oggi: l'agenda quotidiana di TPI
News / Notizie di oggi: l'agenda quotidiana di TPI
News / Notizie di oggi: l'agenda quotidiana di TPI
News / Notizie di oggi: l'agenda quotidiana di TPI