Banner donazione
Ultimo aggiornamento ore 08:47
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » News

Forti boati in Lombardia e Piemonte: due caccia avrebbero rotto il muro del suono

Immagine di copertina

I suoni così forti da far tremare le finestre e le case hanno spaventato gli abitanti di molti comuni della Lombardia e del Piemonte che su Twitter hanno cominciato a scrivere per comprendere l'accaduto

Poco dopo le 11 del 22 marzo 2018, da Como a Bergamo alla Brianza si sono sentite due grandissime esplosioni a distanza di pochi secondi, forti da far tremare le finestre e le case.

I boati – avvertiti a Como, Bergamo, Saronno, Brughiero e Cantù, ma anche ad Agrate, Biassono, Verderio – hanno subito spaventato gli abitanti di molti comuni della Lombardia e del Piemonte che su Twitter hanno cominciato a scrivere dei forti suoni avvertiti.

Stando agli ultimi aggiornamenti, si tratterebbe di due caccia militari che, rompendo il muro del suono, hanno provocato il boato avvertito in un raggio di 50 chilometri dalla base di Istrana (Treviso) da cui erano partiti. Il loro comando era in apprensione per un aereo Air France che non rispondeva alla radio.

Il velivolo sembrava dirigersi verso Milano-Torino e, come prevedono le procedure militari, il responsabile delle operazioni ha ordinato ai piloti di superare la barriera del suono e affiancare l’Air France che, a quel punto, ha ripreso i contatti radio facendo immediatamente cessare la paura generale di un possibile dirottamento in corso.

Ti potrebbe interessare
Esteri / Bernie Madoff e lo schema Ponzi: muore a 82 anni il più grande truffatore della storia americana
News / L’italiana Alessandra Galloni sarà la prima donna a dirigere l’agenzia Reuters in 170 anni di storia
Economia / I giovani lanciano gli Stati Generazionali: “Diamo voce a chi voce non ha”
Ti potrebbe interessare
Esteri / Bernie Madoff e lo schema Ponzi: muore a 82 anni il più grande truffatore della storia americana
News / L’italiana Alessandra Galloni sarà la prima donna a dirigere l’agenzia Reuters in 170 anni di storia
Economia / I giovani lanciano gli Stati Generazionali: “Diamo voce a chi voce non ha”
News / In difesa dello “stupratore razzista Montanelli” (di Luca Telese)
News / Dillo con una poesia: oggi è la Giornata Mondiale della Poesia e questi versi vi faranno bene all’anima
News / Notizie di oggi: l'agenda quotidiana di TPI
News / Notizie di oggi: l'agenda quotidiana di TPI
News / Notizie di oggi: l'agenda quotidiana di TPI
News / Notizie di oggi: l'agenda quotidiana di TPI
News / Notizie di oggi: l'agenda quotidiana di TPI