“Mandami altre foto nuda o questa la mando ai tuoi”: 13enne sviene in una scuola media di Lodi

I professori hanno scoperto che la ragazza aveva già scritto un biglietto di addio

Di Clarissa Valia
Pubblicato il 19 Mar. 2019 alle 13:10
0
Immagine di copertina

Una ragazzina di 13 anni di una scuola media di Lodi è arrivata a progettare un suicidio perché veniva ricattata con delle foto osé da un compagno di classe. Un altro caso di cyberbullismo.

“Mandami altre foto nuda o queste le faccio avere a tuo padre”, gli aveva detto il compagno di classe di 15 anni ripetente. Il ragazzo aveva già spedito le immagini private della compagna di classe ai coetanei.

I professori hanno scoperto che la 13enne aveva già scritto un biglietto di addio.

La polizia di Lodi ha denunciato alla procura del tribunale dei minori di Milano l’autore del gesto ricattatorio per estorsione e diffusione di materiale pedopornografico e ha sequestrato alcuni cellulari nella scuola media.

La 13enne vittima di cyberbullismo aveva iniziato a inviare alcune foto private al ragazzino che poi l’ha minacciata e ricattata dicendole che le avrebbe diffuse sui social e le avrebbe fatte avere ai genitori.

Lei non ha retto alla paura e alla pressione e si è sentita male durante una lezione in classe venerdì scorso. Gli insegnanti hanno poi scoperto il biglietto di addio e le intenzioni della ragazza.

Cos’è il cyberbullismo, raccontato con alcune storie

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.